Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, aprono la cassaforte e fanno razzie. In un’altra casa i ladri si accontentano delle cuffie

Due colpi in abitazione, bottino consistente in via Badò, magro a Santa Maria delle Fabrecce. Sul caso indagano gli agenti della volante

PESARO – Aprono la cassaforte e fanno razzie. Colpo importante l’altro pomeriggio in un’abitazione di via Badò nella zona del porto. I ladri sono entrati in azione nel pomeriggio, quando all’interno della casa non c’era nessuno. I malviventi sono entrati dopo aver forzato una porta finestra. Una volta dentro l’appartamento si sono messi a rovistare nei cassetti e nelle stanze finchè in un cassetto hanno trovato la chiave che apriva la cassaforte a muro. A quel punto hanno potuto facilmente aprirla per poi trafugare quanto contenuto all’interno: c’erano circa 3mila euro in contanti, gioielli e due orologi dal valore da quantificare ma comunque pari a diverse migliaia di euro. Poi si sono rapidamente allontanati e quando i proprietari sono rientrati non hanno potuto fare altro che denunciare il furto alle forze dell’ordine. Sul caso indaga la Volante della Polizia.

Altro furto sempre l’altro pomeriggio è avvenuto poi a Santa Maria delle Fabbrecce: ma in questo caso per i ladri il bottino è stato magro, si sono dovuti accontentare di cuffie Apple. Anche in questo caso all’interno non c’erano i proprietari ma i malviventi potrebbero essere stati disturbati da qualcosa e questo spiegherebbe perchè non sono andati a fondo e hanno preso solo la prima cosa che hanno trovato. Per entrare all’interno dell’appartamento ubicato al primo piano hanno dovuto forzare la finestra. Anche in questo caso i proprietari, una volta rientrati, hanno sporto e denuncia.