Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, addio a “Lulo” Lugli. Massimiliano muore dopo 7 anni di coma

Massimiliano Lugli aveva 48 anni e da sette anni, a seguito di un incidente stradale, era in stato vegetativo. I funerali si terranno nella parrocchia di Loreto

Massimiliano Lugli

PESARO – Dopo sette anni di coma, Lulo non ce l’ha fatta. Massimiliano Lugli, 48 anni, è morto martedì sera intorno alle 20,30.

Era il 30 marzo del 2015 quando rimase vittima di un incidente, da allora stte anni in coma. A darne l’annuncio la sua famiglia: la moglie Laura, le due figlie, il padre Giorgio e la mamma Flora che gli sono sempre stati vicino.

Era ricoverato nella clinica Santo Stefano, a Villa Fastiggi, nel reparto dei pazienti in stato vegetativo. Aveva subito danni cerebrali gravissimi.

Era in sella al suo Piaggio 250, percorreva la Montefeltro, all’altezza della Pica il suo scooter scivolò, finì a terra in maniera violenta. Tanti gli appelli della famiglia per sapere chi avesse visto qualcosa. Una dinamica che secondo loro non è mai stata del tutto chiarita.

‘Gli amici d’Andrea’, l’associazione che gli è stata vicina lo ricorda così: «Lulo, ti abbiamo sostenuto sempre da lontano, sei stato in struttura, prima a Macerata poi finalmente a Pesaro. Sei stato il primo a varcare le soglie della struttura di Villa Fastiggi tanto voluta da noi e soprattutto da Laura che ha combattuto sempre al nostro fianco. Donna grintosa, non si è mai scoraggiata e sicuramente, per quanto sarà dura, ce la farà anche ora. Lulo proteggi le tue donne da lassù ora che sei in pace».

I funerali si svolgeranno venerdì 19, alle 10 30, nella parrocchia di Loreto.