Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, 71enne docente universitario muore annegato

La tragedia si è consumata sul lungomare di Ponente nella zona tra Bagni Robi e Bagni Ridolfi. A dare l’allarme è stato un bagnino di salvataggio di vedetta sull’apposita torretta che ha visto l’uomo in difficoltà tra i flutti

Alberto Andreani
Alberto Andreani

PESARO – Tragedia a Pesaro dove Alberto Andreani è morto mentre stava facendo il bagno. La tragedia si è consumata sul lungomare di Ponente nella zona tra Bagni Robi e Bagni Ridolfi. A dare l’allarme è stato un bagnino di salvataggio di vedetta sull’apposita torretta che ha visto l’uomo in difficoltà tra i flutti. Subito si è precipitato in mare con il moscone per soccorrere l’uomo: a rendere l’intervento ancora più difficoltoso anche le condizioni meteo certamente non ottimali.

Fin da subito la situazione è sembrata drammatica: l’uomo è stato issato sul mezzo di soccorso in stato di incoscienza. Giunto a riva gli sono state praticate le manovre di rianimazione per circa un’ora. Sul posto erano presenti sanitari del 118, gli uomini della Capitaneria e del salvamento.

Purtroppo però tutti i tentativi sono stati vani: per il 71enne non c’è stato nulla da fare. Non sono ancora chiare le circostanze dell’accaduto: quando è scattato l’allarme, con l’avvistamento in mare di quell’uomo in gravi difficoltà era presumibilmente già tardi. Alberto Andreani è stato magistrato onorario presso il Tribunale di Pesaro dal 13 marzo 1996, dove ha svolto le funzioni di Pubblico Ministero (Vice procuratore onorario, per la precisione) fino al 22 marzo 2005, quando gli è stato conferito il ruolo di Giudice Onorario di Tribunale. Era docente alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Urbino dove teneva il Corso di Laurea Triennale in Consulente del Lavoro ed insegnava “Diritto del Rapporto individuale del Lavoro” e “Strategia e Politica Aziendale della Sicurezza sul Lavoro”.