Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, dal 3 giugno parchi aperti e giochi per bambini sanificati in quattro aree verdi

Si potrà tornare a utilizzare i giochi per i bambini in alcuni giardini e parchi pubblici della città, seguendo alcune misure anti contagio. Ecco quali sono

PESARO – Parchi aperti e giochi sanificati. Dal 3 giugno una nuova fase anche per i bambini. Nel rispetto delle misure di precauzione e distanziamento sociale dovuti all’emergenza coronavirus, così come annuncia il sindaco Matteo Ricci. «Si potrà tornare a utilizzare i giochi per i bambini in quattro aree verdi pubbliche della città: parco Scarpellini, Foro Boario a Borgo Santa Maria, giardini di viale Zara e giardini di via Volontari del Sangue in zona Cinque Torri».

Il servizio andrà da lunedì a sabato, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19. I giochi riaperti saranno sanificati costantemente. Non servirà prenotare ma «addetti preposti del Comune e della Protezione civile controlleranno sull’osservanza dei protocolli e sull’utilizzo dei giochi». Un bambino alla volta. La manutenzione del verde è stata effettuata da Aspes prima della riapertura.

Parco giochi

Non solo: «Dal 3 giugno, in aggiunta, i giardini di nidi e scuole dell’infanzia comunali saranno accessibili ai bambini iscritti. In questo caso su prenotazione concordata dalle famiglie con le educatrici».
Giochi anche qui igienizzati: «Per i bambini è un inizio di ripresa, seppure graduale. In attesa che ripartano anche i centri estivi diamo comunque un segnale, comprendendo che la loro socialità inevitabilmente sta risentendo della situazione».