Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Oltre un chilo di marijuana a casa, arrestata coppia a Bologna: lui è un operaio pesarese

Il 28enne originario della provincia è accusato assieme alla moglie di produzione di stupefacenti ai fini di spaccio

Hand touch Marijuana leaves cannabis plant tree growing on green background / Hemp leaf for extract medical healthcare natural selective focus

BOLOGNA – Un chilo di marijuana in casa. Coppia in manette a Bologna. Lui è un operario pesarese. Marito e moglie, residenti a Granarolo, sono stati arrestati dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia Bologna centro dopo una perquisizione nella loro abitazione.

I coniugi, lui un 27enne originario della provincia di Pesarooperaio metalmeccanico, e lei 28enne bolognese, cuoca in un ristorante, entrambi incensurati, sono accusati del reato di produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nella loro abitazione di Granarolo, una villetta, i militari dell’arma hanno trovato 1 chilo e 80 grammi di marijuana, già in stato di essiccazione, contenuta all’interno di alcuni barattoli in vetro, riposta sul pianerottolo della villetta.

Oltre alla droga già pronta, in casa è stata trovata una pianta di marijuana alta circa 140 centimetri, un kit di illuminazione alogeno e a led di ultima generazione, fertilizzanti, ventilatori e vari utensili utilizzati per la coltivazione dello stupefacente, oltre ad altro materiale specifico per il confezionamento. Marito e moglie, quindi, sono stati arrestati e portati in carcere.