Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Nuovo Ospedale, Ricci: «Non sarà nella collina, ma lungo via Lombroso»

Il sindaco ha incontrato i residenti di Muraglia-Montegranaro e ha parlato di Interquartieri, Genica e via Fratti

Il sindaco ha incontrato i residenti di Muraglia

PESARO – Nuovo ospedale e interquartieri, il format “Sindaco X i Quartieri” ha fatto tappa a Muraglia-Montegranaro. Matteo Ricci ha incontrato i cittadini del Q7, per fare il punto sui progetti e sulle esigenze del territorio.

«Dopo diversi ostacoli finalmente il progetto della Strada Interquartieri comincia a vedere la luce. Dopo varie vicissitudini Società Autostrade ha affidato i lavori, ora incrociamo le dita senza sbilanciarci troppo sui tempi di realizzazione». Parallelamente, «Abbiamo deciso di completare i lavori su piazza Alfieri, con la realizzazione del“trail park”,  un impianto sportivo 100% green. Sarà realizzato nell’area compresa tra via Petrarca, via Ariosto e piazza Alfieri a completamento degli interventi di riqualificazione dell’area spazi e al potenziamento delle pratiche sportive e aggregative». l “trail park” sarà composto da due “flow trails” (sentieri fluidi) in terra battuta: uno per i più piccoli da 80 metri lineari, uno per i grandi, lungo 140 metri. Duecento metri di piste per un impianto «unico nel centro Italia», per un costo complessivo di 50mila euro.  

Recentemente sbloccata anche l’annosa vicenda del Nuovo Ospedale. «Il Gruppo di Lavoro Tecnico, costituito da Regione Marche e Comune di Pesaro, ha individuano nel sito di Muraglia, la migliore soluzione possibile per la localizzazione del nuovo plesso ospedaliero – ha ricordato Ricci -. Non sarà l’Ospedale Unico ipotizzato anni fa, ma nuovo, con circa 400posti letto. Non sarà nella collina, ma si costruirà sul costruito, lungo via Lombroso. Avrà una viabilità diretta, collegata agli Interquartieri». 

Tra i progetti in cantiere per il Q7, anche quello della realizzazione del viale “via Fratti-via Giolitti”: «piste ciclabili, marciapiedi, illuminazione e arredo urbano. Vogliamo trasformare la “vecchia” circonvallazione in un asse interessante per la città. Cominceremo da via Fratti, il prossimo anno vorremmo finanziare il secondo tratto». Continua anche il lavoro di programmazione delle ciclabili, «siamo città della bicicletta, vogliamo investire sulla Bicipolitana, la nostra infrastruttura del benessere».  

Il sindaco ha incontrato i residenti di Muraglia e Montegranaro

Per la viabilità, il sindaco ha ricordato la rotatoria sperimentale all’incrocio tra via Flaminia, Str dei Colli e la Panoramica Ardizio. 

Insieme al sindaco Ricci anche il consigliere regionale Andrea Biancani, che ha spiegato gli interventi di pulizia del Genica, per circa 6 chilometri di torrente che verranno sistemati. 

«Un intervento importante, per un costo complessivo di 2milioni e mezzo. Comprende la sistemazione del fosso, in alcuni casi l’allargamento. Sono state tolte piante che ostruivano il regolare deflusso delle acque».  

La carovana di “Sindaco X i Quartieri” si è poi spostata al Club Scherma Pesaro Ledimar, Bocciofila di San Luigi, pasticceria Serafini e pasticceria Corrado in piazza Redi. Tra le principali esigenze emerse: un punto di ritrovo per la socialità al Ledimar, la “limitazione” della velocità in via Pantano e la riqualificazione dei portici di piazza Redi: «Sono di competenza condominiale, è suolo privato ad uso pubblico», ha ricordato l’assessore all’Operatività Enzo Belloni. 

Il pomeriggio nel Q7 si è concluso con la visita ai medici dell’USCA in via Commandino. «Un ringraziamento allo straordinario lavoro in questi difficilissimi mesi di Pandemia», ha chiosato Ricci.