Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, nuovi criteri per il fondo a sostegno degli affitti. Pandolfi: «Si amplia la platea dei cittadini»

L'assessore alla Solidarietà: «Il disagio socio-economico è cresciuto, allargheremo le fasce a cui andranno i contributi»

La sede del Comune di Pesaro

PESARO – Aiuti per i canoni di locazione, il Comune di Pesaro apre i termini per la presentazione delle domande a sostegno per i soggetti che, pur non essendo destinatari di provvedimenti esecutivi di sfratto, hanno subito, in ragione dell’emergenza covid-19, una perdita del proprio reddito IRPEF superiore al 25% e sono in possesso di ISEE non superiore ad 35.000 euro.  

«Nell’anno 2020 e 2021 – evidenzia l’assessore alla Solidarietà Luca Pandolfi – abbiamo riscontrato un notevole aumento del numero di famiglie in condizione di disagio socio-economico, soprattutto abitativo. Si tratta non solo di famiglie già in carico al Servizio Sociale Professionale la cui condizione si è aggravata con la situazione pandemica, ma anche di famiglie in condizione socio-economica medio/bassa, che non si erano mai rivolte a questo Servizio, prima della pandemia. 

Questo nuovo intervento – precisa l’assessore Pandolfi – risulta importante, ampliando di fatto la platea di cittadini destinatari del Fondo che fino ad oggi era erogato solo a chi si trovasse con sfratto esecutivo».  

Infatti questo nuovo bando prevede la nuova finalità di regolarizzare il pagamento dei canoni di locazione relativi all’anno 2021, a seguito della perdita del reddito IRPEF in misura superiore al 25% per motivi connessi all’emergenza da covid- 19. Il contributo eventualmente corrisposto non potrà essere superiore al 40% dell’importo relativo ai canoni di locazioni 2021 nella misura massima di € 2.500,00

Il Comune, verificato il possesso dei requisiti dei richiedenti, provvederà a segnalare il fabbisogno emerso alla Regione e richiederà l’erogazione dei fondi necessari per soddisfare le domande pervenute. Nel caso in cui le risorse messe a disposizione dalla Regione non siano sufficienti a coprire l’intero fabbisogno, si procederà proporzionalmente tenendo conto dei criteri preferenziali indicati nel Bando. 

La domanda di partecipazione va redatta sull’apposito modello predisposto dal Comune di Pesaro reperibile unitamente al bando sul sito istituzionale del Comune di Pesaro: www.comune.pesaro.pu.it  – Area Tematica Servizi Sociali – notizie in evidenzia, o ritirata presso presso l’ufficio dei Servizi alla Persona e alla Famiglia Via Mameli, n. 9 Piano 3°, sportello Avvisi e Bandi nei seguenti orari e giorni: mattino dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13 pomeriggio martedì e giovedì dalle ore 15 alle ore 17, presso il quale sarà possibile altresì ottenere informazioni e supporto alla compilazione della domanda  previo appuntamento chiamando al numero 0721/1747916  

Termine ultimo per la presentazione della domanda il 18 febbraio 2022