Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Neve a Fano e nell’hinterland: attivato il Coc. Fanesi: «Muovetevi solo in caso di necessità»

Prevista la salatura dei punti critici e dei passaggi pubblici dei marciapiedi e delle aree di accesso ai mezzi di trasporto, alle scuole, ai servizi sanitari e sociali, per evitare gli accumuli di neve e il successivo formarsi del ghiaccio

Neve a Fano e nell'hinterland: attivato il Coc, in azione gli spargisale.
Neve a Fano e nell'hinterland: attivato il Coc, in azione gli spargisale

FANO – «Per affrontare al meglio l’emergenza prevista nella giornata odierna il Comune di Fano si è attivato immediatamente aprendo il COC». A comunicarlo il vicesindaco Cristian Fanesi con delega alla protezione civile a fronte della perturbazione che sta facendo sentire in queste ore i suoi effetti anche su Fano ed il suo hinterland con leggeri cumuli di neve.

«Partiamo con le macchine spargi sale nei punti più alti del nostro comune in particolare Carignano e Camminate» prosegue Fanesi che ha anche colto l’occasione per invitare i cittadini alla prudenza e, a mettersi in viaggio solamente se strettamente necessario: «Invitiamo i cittadini a compiere spostamenti con i propri mezzi solo in caso di estrema necessità. La macchina della protezione civile è già in moto per monitorare la situazione. Vi manterremo costantemente aggiornati».

L’amministrazione si prepara già da ieri ad affrontare le eventuali criticità odierne: «Il Comune di Fano è pronto ad affrontare l’ondata di freddo con nevicate a partire dal pomeriggio fino alle ore 21 di sera. L’accumulo previsto al momento è tra i 10 e i 15 centimetri di neve, Il Comune di Fano, insieme alla Protezione Civile, monitorerà l’evoluzione meteorologica affrontando eventuali criticità. Prevista la salatura dei punti critici e dei passaggi pubblici dei marciapiedi e delle aree di accesso ai mezzi di trasporto, alle scuole, ai servizi sanitari e sociali, per evitare gli accumuli di neve e il successivo formarsi del ghiaccio».