Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Il Natale che non ti aspetti nei borghi della provincia di Pesaro, un indotto economico turistico

Un'intera provincia in rete nel segno del Natale: ecco gli eventi in programma a Mombaroccio, Candelara, Fano, Frontone e Gradara

Il Natale a Mombaroccio

PESARO E URBINO – Un’intera provincia in rete nel segno del Natale. Al via sabato 27 novembre “Il Natale che non ti aspetti”, l’evento diffuso organizzato dalle Pro Loco di Pesaro e Urbino, e promosso dalla Regione Marche e dalla Provincia di Pesaro e Urbino, che torna in presenza in tutta sicurezza.

A dare il via alle iniziative, l’evento inaugurale (ore 15.30) a Mombaroccio, dalla Porta Maggiore che porta al cuore del centro storico, alla presenza del sindaco Emanuele Petrucci, della presidente della Pro Loco di Mombaroccio Ilaria Renzoni, del presidente delle Pro Loco Pesaro e Urbino, Damiano Bartocetti e delle autorità civili, militari e religiose. Il taglio del nastro darà il via ufficiale a Il Natale che non ti aspetti e agli eventi del primo fine settimana di Mombaroccio, Candelara, Fano, Frontone e Gradara.

«La macchina organizzativa delle Pro Loco ha vinto la sfida della destagionalizzazione della nostra provincia rilanciando il turismo in un periodo di bassa stagione, grazie a una formula innovativa che offre nuove opportunità facendo rete – spiega il Presidente dell’Unione Pro Loco di Pesaro e Urbino, Damiano Bartocetti – I risultati sono tangibili la straordinaria collaborazione con i mercatini di Bolzano, i più antichi e importanti del nord Italia che si legano ai mercatini delle Marche, tra i più belli del centro Italia, dove chiunque può trovare l’eccellenza dell’artigianato e dell’enogastronomia, vere forze trainanti per lo sviluppo locale. Un primato che ci rende soddisfatti, entusiasti e pronti a riportare la magia e lo splendore delle Festività del Natale nella provincia di Pesaro e Urbino. Tutto questo grazie ai nostri volontari in un costante e prezioso lavoro di valorizzazione del territorio per offrire la migliore accoglienza ai turisti tutti i giorni dell’anno».

Con È Natale a Mombaroccio (27-28 Novembre, 4-5-8-11-12 Dicembre) tornano la magia e la suggestione da scoprire nei vicoli del bellissimo borgo medievale che vivranno di ambientazioni uniche, animate da spettacoli per grandi e bambini. E poi mercatini d’autore con i maestri artigiani, oggetti unici creati da hobbisti e stand gastronomici con i profumi e i sapori più buoni delle tipicità locali. Mombaroccio è il borgo del Natale, grazie al suo mercatino tradizionale che ogni anno fa rivivere la magia. Tantissimi espositori artigianali, prodotti tipici per tutti i gusti e ambientazioni a tema per far vivere l’atmosfera unica del periodo più bello dell’anno.

Da non perdere Candele a Candelara (27-28 Novembre, 4-5-8-11-12 Dicembre), l’unica festa italiana dedicata alle fiammelle di cera nel caratteristico borgo che quest’anno torna a illuminare mercatini natalizi, presepi e spettacoli, nei weekend previsti: 27-28 Novembre e 4-5-8-11-12 Dicembre. Durante tutti i giorni della festa, ogni giorno, (alle 17.30 e alle 18.30), la luce artificiale verrà spenta per 15 minuti, per lasciare posto a migliaia e migliaia di fiammelle accese. Un’atmosfera unica e suggestiva grazie alla quale il paese verrà illuminato soltanto dalla luce delle candele accese, di tutte le forme, colori e dimensioni.  E poi la “Bottega degli Elfi”, dove i bambini potranno lavorare con diversi materiali, realizzare candeline o altri oggetti e scrivere la letterina da consegnare direttamente a Babbo Natale che li aspetta all’esterno nella sua casetta.

Il Natale a Fano

La città della Fortuna con Il Natale Più a Fano (27-28 Novembre, dal 3 all’8, dal 10 al 12, dal 17 al 24 Dicembre) esalta il mix perfetto tra cultura, musica, arte, gastronomia, spettacolo, solidarietà, condivisione e tradizione in una grande festa. La magia del Natale fanese si realizza con gli eventi in piazza XX Settembre sotto l’albero, l’incanto dei presepi (con la storica Natività di San Marco nelle cantine di palazzo Fabbri, la Fano sul ghiaccio (con la pista di pattinaggio in piazza degli Avveduti). Il Pincio ospiterà “Il Villaggio del Gusto, pasticceria and co”. I più grandi maestri pasticceri della città daranno prova del proprio talento in materia creativa e artigianale esibendosi in cooking show insieme a laboratori dedicati ai bambini.

Frontone illumina la sua fortezza medievale con i Mercatini nel Castello di Babbo Natale (28 Novembre, 5-8-12 Dicembre): Le antiche mura castellane ospitano artigiani, commercianti e hobbisti del territorio, ma anche castagne e vin brûlé, musica soffusa e il trono di Babbo Natale su cui, dopo aver consegnato la propria letterina, i bambini possono scattarsi una foto insieme all’anziano paffuto più amato di tutti. Non mancano laboratori artistici per i più piccoli, giochi, momenti di animazione, spettacoli e punti ristoro.

Gradara, città di Paolo e Francesca, farà innamorare i turisti con il più bel Castello di Natale (dal 27 Novembre 2021 al 6 Gennaio 2022): iniziative per grandi e piccini, mercatini di artigianato e musica lungo le viuzze del borgo storico tra i più belli d’Italia. Un’atmosfera unica, capace di scaldare il cuore e divertire con giochi, itinerari, e animazioni.

Dal 27 novembre 2021 al 6 gennaio 2022, più di cento iniziative con Il Natale che non ti aspetti, l’evento coordinato dall’Unione delle Pro Loco di Pesaro e Urbino e promosso dalla Regione Marche e dalla Provincia di Pesaro e Urbino, che torna in presenza in tutta sicurezza.

Per accedere agli eventi è obbligatorio il green pass e l’utilizzo della mascherina.

Info: ilnatalechenontiaspetti.it | Pagina Fb: Il Natale che non ti aspetti