Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Moretti Forni protagonista del nuovo format di La7. Parla l’amministratore delegato: «Uno scambio che ci rende orgogliosi»

Mario Moretti racconta come è nata la collaborazione con il programma "Mica Pizza e Fichi" che celebrerà la pizza in 10 puntate, in onda ogni domenica alle 12.20 assieme al brand Moretti di Mondolfo

Moretti Forni
Moretti Forni

MONDOLFO – «Uno scambio che ci rende orgogliosi e che ci arricchisce tantissimo». Con queste parole l’amministratore delegato Mario Moretti, di Moretti Forni di Mondolfo (PU), ditta leader nel settore della cottura statica e vero e proprio punto di riferimento nel mondo per chiunque si approcci al business della pizza, ha commentato la partnership con La7 e con il programma tv “Mica Pizza e Fichi”.

Il format TV dedicato a uno dei simboli dell’identità culturale italiana e tra i cibi più amati e celebrati, la pizza appunto, si svilupperà in 10 nuove puntate che andranno in onda su La7, ogni domenica a partire dalle ore 12:20 (il prossimo appuntamento è per il 25 ottobre).

Moretti Forni
Moretti Forni

Una partnership, quella con il programma di La7, che rafforza ancora di più la brand awareness e permette a Moretti Forni di entrare nelle case degli italiani la domenica ad ora di pranzo, accanto a venti tra i più rinomati pizzaioli del momento.

Mario Moretti
Mario Moretti

Noi di CentroPagina abbiamo chiesto come sia nata questa partnership con il programma TV di La7: «”Mica Pizza e Fichi”, già nella scorsa stagione, ha ricevuto un ampio consenso tra il pubblico e gli addetti ai lavori – ci riferisce Mario Moretti -: è il format che mancava. Ormai, in TV, a qualsiasi ora del giorno e della notte si parla di food ma un approfondimento sull’universo della pizza non era ancora stato concepito. Quando si parla di pizza, uno dei simboli dell’identità culturale italiana, tra i cibi più amati e celebrati, non può mancare il calore perfetto di Moretti Forni. Con sicurezza, infatti, possiamo affermare di essere l’azienda numero uno in Italia e leader mondiale nella cottura statica, oggi vero e proprio punto di riferimento nel mondo per chiunque si approcci al business della pizza.
Da qui il nostro coinvolgimento nel programma condotto da Tinto è stato quasi naturale, senza contare che con molti dei pizza chef che hanno preso parte al programma abbiamo solidi rapporti di amicizia prima ancora che professionali. Tanti di loro, infatti, fanno parte del nostro Cottura Futura, l’incubatore di ricerca permanente pensato e creato da Moretti Forni per tracciare un percorso condiviso verso la cottura di domani: i nostri ingegneri e progettisti si confrontano quotidianamente con i maggiori professionisti del mondo della pizzeria, della pasticceria e della panificazione per un lavoro a quattro mani, ritenendo fondamentale integrare il nostro bagaglio tecnico con l’esperienza sul campo di chi sforna da decenni e conosce esattamente le esigenze degli utilizzatori.
È uno scambio che ci rende orgogliosi e che ci arricchisce tantissimo, reciprocamente».

Mica pizza e Fichi
Mica Pizza e Fichi

L’amministratore delegato ha anche voluto sottolineare i punti di forza della macchina protagonista sul piccolo schermo: «Ogni giorno lavoriamo proiettati in avanti, pensando al futuro, quindi di fatto gestendo quotidianamente processi aziendali improntati all’innovazione: un’innovazione utile, non fine a se stessa e soprattutto immediatamente fruibile. Nell’ultimo quinquennio abbiamo ottenuto risultati davvero ragguardevoli tanto da far diventare la nostra azienda ancor di più il punto di riferimento del mondo della cottura: abbiamo ridotto del 30% i consumi energetici dei nostri prodotti e, allo stesso tempo, abbiamo lavorato per aumentare sia la sicurezza che il comfort dell’utilizzatore, incrementando le funzionalità dei nostri forni che trovano la loro collocazione in qualsiasi target ed in qualsiasi orario della giornata, con una sempre maggiore velocità di cottura. Quest’ultimo è un plus fondamentale in quanto permette di minimizzare i tempi di attesa del cliente, oltre a migliorare la vita dell’operatore che mentre il forno lavora in autonomia può dedicarsi ad altro. Il tutto, naturalmente, garantendo sempre la perfetta qualità di cottura che da sempre ci identifica agli occhi del mercato. Tutto questo – conclude – fa parte del nostro patto di fiducia con i nostri utilizzatori con i quali condividiamo le tecnologie più avanzate: chiunque utilizzi un forno Moretti ha un pezzo di futuro in mano».