Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Mondolfo, 73 mila metri di lana per l’albero realizzato a uncinetto

Protagoniste le donne mondolfesi che hanno pensato al progetto assieme alla Pro loco. «Un segnale di una comunità coesa»

L'albero di Mondolfo realizzato a uncinetto

PESARO – Oltre 72 mila metri di filo di lana, tanto impegno ma anche il segnale di una comunità unita. Ecco l’albero di Natale di Mondolfo, composto da 2.800 quadratini realizzati riciclando tanti
tipi di lana che altrimenti sarebbero andati distrutti. Ha un’altezza di
7 metri ed è stato posizionato nella piazza del Comune di Mondolfo.
Sono stati impiegati 72.800 metri di filo di lana e anche se non è la prima volta che viene realizzato un albero all’uncinetto, le mondolfesi hanno voluto unirsi con un filo all’Associazione “Un filo che unisce” di Trivento nel Molise condividendo la passione per l’uncinetto e l’amore per il proprio paese.

L’albero di Mondolfo realizzato a uncinetto

«L’idea arrivata da un gruppo di appassionate di uncinetto – spiega il referente della Proloco Tre Colli di Mondolfo Massimo Papolini – avevano fatto un albero più piccolo in una casa lo scorso Natale e hanno pensato di poterlo fare in scala maggiore, così hanno lanciato l’idea a noi della Pro loco. E’ partito il progetto per la struttura in acciaio che sostiene il tutto e si è iniziato a lavorare. Le ragazze hanno realizzato i quadratini di lana, tantissime ore di lavoro dall’inizio di marzo fino a metà novembre. Diciamo che il lockdown in questo senso ha aiutato. Abbiamo un albero innovativo che mette insieme tante capacità e tante persone che hanno fatto gruppo. Per Mondolfo un segnale di unità e coesione di una comunità».

L’albero di Mondolfo realizzato a uncinetto

Il gruppo di appassionate che, con la voglia di tenere unite diverse generazioni, credono nei valori della condivisione e della tradizione si
sono aggregate per realizzare l’albero di Natale.

Impegnate nella realizzazione Barbara, Anna Dea, Fabiola, Daniela, Clara, Marta, Cinzia, Donatella, Letizia, Livia, Angela, Franca, Rosaura, Giorgia, Luana, Luciana, Adriana, Serena, Maria, Ornella, Marco, Emilio e Susan.