Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Marotta, il ricordo degli amici di Andrea Sciarrini: «Raramente si ha la fortuna di incontrare certe persone»

Il funerale del 40enne, deceduto a causa di un malore dopo la partita di campionato contro l'Urbania, si svolgerà presso la parrocchia di San Giovanni in via Martini

Andrea Sciarrini
Andrea Sciarrini

MAROTTA – “Non sempre nella vita si ha la fortuna di incontrare certe persone”. Inizia così uno dei centinaia post dedicati ad Andrea Sciarrini, il 40enne deceduto a causa di un malore poco dopo la partita di campionato disputata tra la sua squadra contro l’Urbania. Una morte che ha innescato tristezza e sconcerto non solo a Marotta ma in tutte le Marche. I ricordi, il cordoglio di amici, delle realtà sportive e dei conoscenti dimostrano la caratura di Andrea e l’immenso vuoto che ha lasciato la sua prematura dipartita.

«Magari non ci sentivamo per diverso tempo ma se ci vedevamo il discorso sembrava proseguire come se ci fossimo visti appena il giorno prima – scrive un amico – Eri una gran bella persona amico mio e non è una frase di circostanza, lo confermano le tante testimonianze d’affetto. Lasci un gran vuoto nei cuori di tante persone che non riescono a farsene una ragione. Ti conosco da una vita e penso di non averti mai visto contrariato, il sorriso lo avevi stampato addosso. Ora è il momento delle lacrime ma ogni volta che penserò a te mi verranno in mente solo momenti belli. Mi sento onorato di averti conosciuto, ti voglio bene».

E ancora: «Il suo sorriso è indimenticabile! Di mattina quando lo vedevo accompagnare Matilde e Olivia a scuola e ci incontravamo nel parcheggio, non mancava mai di salutare. Era sempre solare e sorridente. Il suo buon umore era contagioso. Una grande perdita. Un abbraccio grande alla famiglia».

Oppure: «Ciao Andri io non trovo le parole solo un gran dispiacere, ma sono contentissimo di aver conosciuto una bellissima persona come te.Ora veglia sulla tua famiglia e proteggila da lassù. Un abbraccio grande ovunque tu sia amico mio».

«Un bravo ragazzo, un papà d’oro, una persona eccezionale!!! Sono addolorato nell’apprendere questa bruttissima notizia. Penso ai tuoi figli che dovranno crescere senza il loro caro papà. Condoglianze alla cara moglie ed ai suoi cari».

«Gli innumerevoli post che ho trovato sulla tua bacheca sono la conferma di che bella persona tu fossi. Un abbraccio alla sua splendida famiglia. Until we meet again, Andri»

Il funerale si svolgerà nel pomeriggio di oggi, 4 maggio, alle ore 15 presso la parrocchia di San Giovanni in via Martini. Sciarrini lascia il fratello Emanuele, coach e giocatore di basket, la moglie Ilaria e due figlie di 5 e 10 anni.