Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Anche le Marche celebrate all’Eurovision Song Contest: vetrina per Urbino ed Ancona

La Città Ducale ed il Monte Conero tra i filmati promozionali che verranno trasmessi al festival musicale internazionale prima delle esibizioni degli artisti in gara

Eurovision Song Contest.
Eurovision Song Contest.

URBINO – Anche le Marche verranno celebrate nella prossima edizione dell’Eurovision Song Contest che sarà ospitata a Torino dal 10 al 14 maggio 2022. La Città Ducale ed il Monte Conero sarebbero stati inseriti tra le “cartoline dall’Italia”, ovvero tra i filmati promozionali della durata di circa 40 secondi che verranno trasmessi prima delle esibizioni degli artisti in gara e che saranno abbinati ad uno dei concorrenti. L’indiscrezione è stata riportata da Eurofestival News, autorevole newsblog in Italia interamente dedicato all’Eurovision Song Contest.

La clip dedicata ad Urbino andrà in onda martedì 10 maggio durante la semifinale (abbinata all’artista della Moldavia), quella sul Monte Conero il 12 maggio (con il cantante del Montenegro).

L’Eurovision Song Contest  è un festival musicale internazionale nato nel 1956 a Lugano e organizzato annualmente dai membri dell’Unione europea di radiodiffusione. Dalla prima edizione del 1956 il concorso è stato trasmesso ogni anno senza interruzioni in tutto il mondo, fatta eccezione per il 2020, rendendolo uno dei programmi televisivi musicali di livello internazionale più longevi di sempre. È anche l’evento non sportivo più seguito al mondo: i dati di ascolto degli ultimi anni a livello internazionale sono stati stimati tra 100 e 600 milioni. Il concorso è trasmesso anche in altri paesi al di fuori della zona europea di radiodiffusione tra cui Australia, Canada, Cina e Stati Uniti d’America.

A vincere la manifestazione del 2021 furono gli italiani Måneskin con il brano “Zitti e buoni”; proprio in virtù di questo trionfo l’edizione 2021, per la terza volta nella sua storia, a distanza di 31 anni dall’ultima volta, si terrà in Italia, più precisamente a Torino presso il Palasport Olimpico, dal 10 al 14 maggio. Pesaro era tra le cinque città candidate ad ospitare questa edizione: un sogno sfumato al fotofinish ma che ha visto il Comune consolarsi con l’ancor più prestigioso titolo di Capitale italiana della cultura 2024.