Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Pesaro Urbino, mappe interattive e interventi per abbattere le barriere architettoniche

Provincia di Pesaro e Urbino, “Piattaforma Solidale”, ordini professionali e scuole firmano un protocollo d’intesa

Massimo Domenicucci con il presidente della Provincia Giuseppe Paolini

PESARO – Mappe interattive e interventi per ridurre le barriere architettoniche. La Provincia di Pesaro e Urbino, la onlus “Piattaforma Solidale” di Pesaro, tre ordini professionali provinciali (Ordine degli Architetti, Ordine degli Ingegneri e Ordine dei Geometri) e cinque scuole superiori (istituti “Bramante Genga” di Pesaro, “Della Rovere” di Urbania, “Nolfi – Apolloni” di Fano e licei artistici “Mengaroni” di Pesaro e “Scuola del libro” di Urbino) hanno firmato un protocollo d’intesa per attuare “Interventi e azioni in materia di abbattimento delle barriere architettoniche”.

Il documento è frutto della costante azione sul territorio di “Piattaforma Solidale”, presieduta da Massimo Domenicucci, che sta svolgendo un’importante opera di sensibilizzazione e segnalazione delle tante difficoltà quotidiane che persone con disabilità o anziani incontrano nell’arco della giornata proprio a causa della presenza di barriere architettoniche: dai marciapiedi delle strade sprovvisti di rampe agli ascensori inesistenti o troppo stretti per le carrozzine e tanto altro ancora.

«I consigli dell’associazione sono stati preziosi – evidenzia il presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Giuseppe Paolini –. Da quel momento l’abbiamo coinvolta nelle verifiche, all’interno degli istituti scolastici superiori e in altri edifici di proprietà della Provincia, di residue barriere architettoniche da superare e consultata sia nella fase progettuale degli interventi che in quella di controllo. Il protocollo d’intesa consolida questo rapporto, che si arricchisce con la presenza di altri soggetti per avviare un percorso comune».

«È fondamentale far maturare nei tecnici, negli amministratori e nei cittadini quella capacità di riflessione che consente di capire ciò che sta oltre le barriere – sottolinea il presidente di Piattaforma Solidale Massimo Domenicucci –. Il protocollo prevede l’avvio di un percorso per elaborare, programmare e attuare in modo organico interventi concreti di abbattimento delle barriere architettoniche presenti in edifici, luoghi e spazi pubblici e aperti al pubblico. Al tempo stesso, verranno fornite informazioni sulle opportunità previste dalla legge per abbattere le barriere architettoniche nelle abitazioni private. Oggi una svolta determinante è rappresentata dal cosiddetto ‘Superbonus’, prorogato al 30 giugno 2022, che consente di estendere la detrazione fiscale del 110%, già prevista per i lavori di efficientamento energetico, anche a interventi per eliminare le barriere architettoniche casalinghe, a vantaggio di persone diversamente abili, anziani e soggetti con disabilità temporanee. Gli ordini professionali provinciali mi hanno già dato la loro piena disponibilità ad attivarsi con consulenze gratuite a favore di quanti vorranno usufruire  delle opportunità previste dalla legge per l’eliminazione delle barriere architettoniche. Per rendere ancor più operativo il protocollo, sarebbe importante creare uno ‘Sportello di consulenza’ per fornire assistenza qualificata».

Per quanto riguarda il coinvolgimento delle scuole, gli istituti firmatari del protocollo, coordinati dalla Provincia, realizzeranno, su supporto informatico, una mappatura interattiva delle barriere architettoniche esistenti nei Comuni e nelle rispettive frazioni, evidenziandole sulla pianta delle città attraverso finestre formato web, così da consentire alle amministrazioni stesse, come sottolinea il documento, “di individuare un ordine di priorità nella realizzazione del Piano di eliminazione delle barriere architettoniche”.