Pesaro

Maltempo Pesaro, danni per 11 milioni di euro in città. Ricci: «Attendiamo fiduciosi i fondi»

Primo conteggio tra patrimonio pubblico e 170 segnalazioni dei privati. Il sindaco: «Aspettiamo il consiglio dei ministri»

Il sindaco monitora il Foglia

PESARO – Ad oggi ammontano a oltre 11 milioni di euro i danni causati dal maltempo che nelle scorse ore ha colpito il comune di Pesaro. Di questi 3.430.000 euro, sono le spese per la messa in sicurezza del territorio, 7.500.000 i danni subiti dai privati distribuiti su oltre 170 segnalazioni (numero in costante aumento) arrivate all’amministrazione. È il responso del piano redatto dai tecnici del Comune dopo i sopralluoghi con la Protezione Civile Nazionale e Regionale. 

«Abbiamo fatto visita alle zone più colpite della città, sia per quanto riguarda le residenze private che le attività produttive e sportive – spiega l’assessore all’Operatività Enzo Belloni – tra queste Vismara, Cattabrighe, Loreto, San Bartolo. Ci auspichiamo di tornare alla normalità il prima possibile. Si tratta di una cifra importante, nel frattempo continuiamo a raccogliere le segnalazioni dei privati».  

Il piano redatto dai tecnici del Comune di Pesaro verrà trasmesso dalla Protezione Civile al Ministero. «Domani ci sarà il Consiglio dei Ministri, che dovrebbe decidere sullo Stato d’Emergenza per il nord delle Marche e Toscana. Ieri la premier Meloni si è presa l’impegno di fare nuovo provvedimento ad hoc, attendiamo fiduciosi», ha commentato il sindaco Matteo Ricci. «Ribadisco che occorre una programmazione più rigida sul tema idrico, differente da quella fatta negli ultimi anni. Fenomeni così estremi sono la dimostrazione che il clima sta cambiando, negarlo è da irresponsabili. Siamo stati fortunati, abbiamo evitato la tragedia dell’Emilia Romagna ma anche da noi ci sono tantissimi danni».  

© riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare

Allerta meteo, arrivano i temporali nelle Marche

La Protezione civile regionale ha diramato un avviso di criticità gialla per temporali, valido per la giornata di domani. L’allerta interessa tutto il territorio marchigiano, dalla costa all’entroterra, dal Nord al Sud delle Marche