Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Lavoro stagionale, Confcommercio Marche Nord e sindacati firmano l’accordo per gestire i picchi di lavoro

Le imprese potranno assumere personale senza limiti numerici e intervalli temporali se applicano il contratto collettivo nazionale di lavoro

I dirigenti Confcommercio e i sindacati

PESARO – Lavoro stagionale, è stato firmato nei giorni scorsi un importante accordo tra Confcommercio Pesaro e Urbino / Marche Nord (il Direttore Generale Amerigo Varotti assistito dalla Consulente Arianna Balestrieri), Filcams-CGIL (nella persona del Segretario regionale Barbara Lucchi), Fisascat-CISL (nella persona di Domenico Montillo, Segretario regionale) e Uiltucs-UIL (Fabrizio Bontà, Segretario regionale), per garantire flessibilità nel settore del Commercio nelle località a vocazione turistica.

Tale accordo fornisce una risposta alle esigenze delle imprese del commercio che necessitano di gestire picchi di lavoro intensificati in periodi particolari dell’anno legati alla stagionalità o all’aumento dei flussi turistici.

L’accordo vale per tutti i Comuni della Provincia di Pesaro e Urbino fino al 30 settembre 2022, e prevede la possibilità di assumere personale a tempo determinato senza i limiti numerici e gli intervalli temporali previsti dalla normativa vigente.

L’accordo potrà essere applicato unicamente dai datori di lavoro che applicano integralmente il Contratto Collettivo di lavoro Nazionale sottoscritto da Confcommercio e Filcams- Fisascat e Uiltucs in data 30 luglio 2019.