Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, lavori pubblici ripartiti: boccata d’ossigeno per imprese e lavoratori

Il sindaco Matteo Ricci fa il punto della situazione dei cantieri in città, dal ponte di via La Marca, al cavalcaferrovia fino al campo di Vismara. «Nei prossimi giorni saranno tanti a ripartire»

Pesaro
I lavori su via Lamarca

PESARO – Cantieri pubblici, una boccata d’ossigeno per le imprese. Sono ripartiti infatti i lavori a Pesaro e il sindaco Matteo Ricci fa il punto della situazione dopo la «momentanea sospensione per l’emergenza coronavirus».

Un tema molto sentito perché significa immettere liquidità con gli appalti e garantire lavoro alle imprese e a sua volta a operai e contoterzisti. Del resto i sindacati hanno da poco ricordato: «Solo con un importante piano di investimenti pubblici, di stimolo alla domanda interna, potremmo uscire da una condizione di enorme difficoltà economica e produttiva».

In questa fase la velocità e la riduzione della burocrazia sono importanti tanto che è stato istituito un patto economico di rilancio ma i sindacati chiedono comunque attenzione rispetto ai ribassi e alle possibili infiltrazioni della criminalità organizzata. La Prefettura di Pesaro ha chiarito che ci sarà un tavolo ad hoc per controllare eventuali anomalie. Questo riguarda i cantieri futuri, mentre quelli ripartiti erano già stati appaltati. Si torna al lavoro, a produrre e dunque ad avere stipendi.

Sul ponte in via La Marca si va «avanti con la demolizione – dice Ricci -, poi l’arrivo del nuovo manufatto. Entro la seconda settimana di giugno la viabilità tornerà normale. Un investimento di 180 mila euro». 

Rispetto al cavalcaferrovia: «In seguito all’accurata analisi del ponte, si è provveduto al restringimento della carreggiata. Un investimento di 430 mila euro per risistemare cordoli e parapetti. Dopo le indicazioni di Ferrovie dello Stato, la ristrutturazione completa».

Il campo di Vismara è «un intervento complessivo di 900 mila euro che comprende riqualificazione del fondo, nuovo impianto di irrigazione, nuovo campo per allenamento. La fine dei lavori è prevista per gli ultimi giorni di giugno». Poi c’è la strada di collegamento Vismara-Cattabrighe. Il sindaco specifica: «Sono terminati i marciapiedi e i sottofondi. Dal 18 maggio inizieranno gli asfalti. Prima della fine del mese saranno effettuati i collaudi per poi inaugurare la strada ed aprirla alla circolazione».

C’è anche la nuova scuola in via Lamarmora: «Gli interni sono terminati. Entro poche settimane sistemeremo l’area esterna e saranno effettuati i collaudi. L’obiettivo è inaugurarla nel mese di luglio. Un investimento di oltre tre milioni e 600mila euro».

Più in generale, «nei prossimi giorni saranno tanti i lavori pubblici a ripartire in tutte le zone di Pesaro», conclude il sindaco.