Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, lavori in piazza del popolo: trovati due scheletri risalenti al Medioevo

L'assessore al Fare Riccardo Pozzi tranquillizza sui tempi dopo l'intervento della Soprintendenza. «I lavori non subiranno interruzioni»

PESARO – Lavori di risistemazione della piazza del Popolo, spuntano due scheletri risalenti al Medioevo.

Tanti i curiosi che si sono affollati attorno all’angolo di via G. Bruno. Qui gli archeologi, sotto la direzione scientifica della Soprintendenza Abap (Archeologia Belle Arti e Paesaggio) per le province di Ancona e Pesaro e Urbino, hanno effettuato una prima analisi dei reperti che verranno poi asportati e analizzati nei laboratori per definire la datazione delle sepolture e il loro contesto storico culturale.

E per chi teme rallentamenti nei lavori, Riccardo Pozzi, assessore al Fare interviene in merito alle operazioni di sostituzione del selciato. «I lavori in piazza del Popolo non subiranno interruzioni».

Non si esclude che, procedendo con gli scavi, se ne possano trovare altri. «Continueremo a relazionarci con la Soprintendenza come abbiamo fatto sin da marzo, quando abbiamo svolto le indagini di archeologia preventiva con il georadar propedeutiche ai lavori» ha concluso Pozzi. L’inizio dei lavori di posa dei sanpietrini è previsto per lunedì.

L’assessore Pozzi con i tecnici in piazza del Popolo