Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Isola del Piano, perquisizione per un motorino: trovano 1,5 kg di droga

I carabinieri hanno arrestato un 39enne uzbeko che nascondeva l'hashish in frigo e in un sottoscala

La droga sequestrata

PESARO – Perquisizione con sorpresa: volevano rintracciare uno scooter rubato ma in casa trovano un chilo e mezzo di droga. Il fatto è accaduto nel pomeriggio di martedì 29 giugno a Isola del Piano, quando i carabinieri della compagnia di Pesaro e della locale stazione sono andati a far visita a un uomo uzbeko di 39 anni, operaio.

L’obiettivo era quello di capire se fosse venuto in possesso di uno scooter risultato rubato qualche giorno prima, dopo una serie di indagini preliminari. E dato che l’uomo, sposato padre di due figli, aveva precedenti di polizia legati alle droghe, i carabinieri si sono presentati alla porta con il pastore belga Kevin, nuovo cane dell’arma pesarese. Lo scooter effettivamente era all’esterno dell’abitazione e il cane ha iniziato a segnalare l’ambiente della cucina, più precisamente il frigorifero.

Infatti, una volta aperto l’elettrodomestico, i militari hanno trovato 9 panetti di hashish incellophanati e imbustati, poi altri 7 in un sottoscala per un peso complessivo di 1 kg e 574 grammi, tutti ben conservati nel frigo. Si tratta di due varietà diverse che avrebbero potuto fruttare qualche migliaio di euro, una volta diviso lo stupefacente in dosi per lo spaccio al dettaglio. L’uomo in casa aveva anche un pugnale non regolarmente detenuto.

E’ stato quindi arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, denunciato per possesso ingiustificato di arma da taglio e per ricettazione, visto il ritrovamento del motorino risultato rubato.