Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, infila il giubbotto nel borsone ma un carabiniere non in servizio lo scopre: arrestato

Il caso all'Iper Conad del quartiere Torraccia. I militari gli hanno trovato il capo di abbigliamento da 170 euro nella borsa

La compagnia dei carabinieri di Pesaro

PESARO – Sorpreso a rubare un giubbotto da 170 euro, arrestato. È successo domenica sera al centro commerciale Rossini Spazio Conad del quartiere della Torraccia. Un carabiniere fuori dal servizio ha notato un giovane che armeggiava nel reparto dell’abbigliamento. Lo ha tenuto d’occhio e poco dopo lo ha visto prendere un giubbotto e infilarlo in uno zaino. Così ha chiamato i colleghi.

I carabinieri lo hanno intercettato all’uscita e gli hanno chiesto di mostrare cosa avesse nello zaino. Ed è spuntato fuori il giubbotto. Il giovane, un 18enne ucraino residente a Fano è stato arrestato per furto aggravato. Lunedì 22 novembre c’è stata la direttissima in tribunale con l’avvocato che ha chiesto i termini a difesa. Verrà giudicato il 2 dicembre con patteggiamento. Per ora il giudice ha imposto la misura cautelare del divieto di dimora a Pesaro.

Si susseguono i casi di furto al centro commerciale. Un paio di giorni fa due donne avevano rubato tintura per capelli e persino colla per dentiere. Ancora prima madre e figlia avevano rubato prodotti alimentari e non solo.

© riproduzione riservata