Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Pesaro, inaugurata la palestra del Santa Marta dopo la ristrutturazione

La Provincia ha investito 120 mila euro. Il presidente Paolini: «Mi impegnerò per una sempre maggiore sinergia tra istituti agrari e istituti alberghieri»

PESARO – È stata inaugurata la palestra dell’istituto alberghiero “Santa Marta” di Pesaro, completamente ristrutturata dalla Provincia di Pesaro e Urbino con sostituzione del telo di copertura, dell’impianto di riscaldamento e della pavimentazione, per un importo di 120mila euro. A tagliare il nastro, il dirigente scolastico Roberto Franca, il presidente della Provincia Giuseppe Paolini con il dirigente del Servizio edilizia scolastica Maurizio Bartoli, la nuova dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale Alessandra Belloni, le assessore del Comune di Pesaro Giuliana Ceccarelli e Mila della Dora, alla presenza di alcuni studenti.

«Ringrazio la Provincia – ha detto il dirigente scolastico Roberto Franca – perché sta investendo sulle scuole. Siamo un istituto alberghiero, la sana alimentazione e la sana attività sportiva sono per noi un binomio perfetto. Amo spesso dire che questa è una scuola del territorio, per il territorio e con il territorio, la palestra è a disposizione anche della popolazione, ci sono società che possono fruirne in orario non scolastico».

«La Provincia, grazie a finanziamenti del Miur, a risorse interne e ad un’attenta programmazione – ha detto il presidente Giuseppe Paolini – sta svolgendo numerosi interventi nelle scuole. Sono un ex studente dell’Alberghiero che pur avendo abbandonato gli studi ha seguito il proprio sogno, fondando insieme a Gino Girolomoni la cooperativa Alce Nero, ora Girolomoni. Noi siamo quello che mangiamo e vedo una stretta correlazione tra istituti agrari e istituti alberghieri. Mi impegnerò per una sempre maggiore sinergia, entrambi sono ambasciatori del territorio e delle sue eccellenze». Il dirigente del Servizio edilizia scolastica della Provincia Maurizio Bartoli, presente insieme all’architetto Marco Teobaldi e all’ingegnere Luigi Massarini ha evidenziato: «In passato non c’erano risorse, abbiamo dovuto aspettare anni per poter avviare interventi».

«La palestra, oltre ad essere il luogo del benessere psico fisico – ha evidenziato la neo dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale Alessandra Belloni ringraziando tutte le scuole e le istituzioni  per l’accoglienza ricevuta – è anche una palestra di vita, perché gli studenti apprendono le regole per essere cittadini e uomini consapevoli, con competenze e attitudini che poi serviranno nel lavoro. In questi contesti si impara il gioco di squadra, la capacità di relazionarsi con gli altri».

Al termine dell’inaugurazione, è seguito un rinfresco preparato dagli studenti della classe 3 B “Cucina” seguiti dal professor Giovanni Frattini, con la partecipazione degli studenti della 3 G “Sala Bar” coordinati dal professore di sala Steven Del Cipolla (assistente tecnico Alessio Soma) e degli studenti della 4 G “Accoglienza turistica” coordinati dalla professoressa Elisabetta Tamburini. L’organizzazione dell’evento è stata seguita dalla professoressa Silvia Druda.

© riproduzione riservata