Nuovo Citroen C5 Aircross Hybrid Plug-in
Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Gradara, l’1 e 2 ottobre torna “La Vie en Rose”

Terza edizione dell'evento dedicato alla cultura bohémienne, che ripercorre le atmosfere crepuscolari e romatiche della Francia dei sobborghi parigini di fine IXX secolo. Il Borgo si vestirà delle tinte di artisti di strada, cantanti, performer, cantastorie

Gradara, la Vie en Rose

GRADARA – Gradara, eclettico e incantevole Borgo Medievale, sabato 1 e domenica 2 ottobre si trasformerà in romantico sobborgo parigino, grazie alle rarefatte atmofere bohémienne de “La Vie en Rose”. Un evento ideato da Marcello Franca per Gradara Proloco giunto alla sua terza edizione che ripercorre l’arte di strada, le musiche e le atmofere che si respiravano nella Francia degli artisti di fine IXX secolo. E’ così che per tutta la giornata di domenica 2 ottobre, nel borgo si accenderanno spot a sopresa di creatività, tra canti, performance, narrazioni fantastiche, piece tra il teatrale ed il fiabesco, un mondo di emozioni da sperimentare solo nella cornice già straordinaria del borgo di Gradara.

Gradara, la Vie en Rose

 In programma: Libri Gourmet ( trasposizione ironica del cookin show), Favole a merenda, Monsieur Garbèn et Mariette, Parata Musicale, Nell’ottocento…a passo di danza, Eppi Megik Sciooo, Il libraio racconta.

Sempre nella giornata di domenica, prenderà le mosse la novità di questa edizione: Il Mercatino delle bontà e del benessere. Delizie e vini delle Marche, alla scoperta di Antichi Sapori, Profumi e Colori della Terra a cura di Roberta Ridolfi. La Vie en Rose si apre così a tutti i cinque sensi, ampliando lo spettro emozionale di chi parteciperà all’evento.

Tra le curiosità anche un meraviglioso mercatino di oggetti artigianali che resterà aperto in borgo per tutto il giorno.

Per entrambi i giorni saranno attive visite guidate animate al Borgo Medioevale dalle 10.30 alle 11.30, nello splendore del borgo medioevale, passato indenne allo scorrere inesorabile dei secoli, si potrà rivivere un quadro storico tutto da ascoltare, ammirare e assaggiare in compagnia di un bizzarro, stravagante personaggio che dispenserà sogni e allegria.

Gradara, la Vie en Rose

Ed infine, nella sola giornata di domenica, alle ore 17.00, sarà possibile partecipare ( solo su prenortazione)  a una Passeggiata Guidata Tra Storia ed Enogastronomia, tra lo splendore storico e artistico del Borgo di Gradara e le delizie enogastronomiche delle Marche, alla scoperta dei migliori vini del territorio con una degustazione dedicata a cura di Roberta Ridolfi. Un programma ricco, per tutta la famiglia, alla scoperta dei giacimenti eno-gastronomici delle Marche e della creatività incontenibile dei tanti artisti che si esibiranno. L’evento è a ingresso libero.

Per prenotazioni info@gradara.org 

Le Aziende che partecipano all’evento:

Pagliari Federica, Azienda Olearia , Montefelcino (PU),

Il Gentil Verde, Dalla produzione di cereali antichi al pane, Acqualagna

Bruscia, Azienda Agricola e Cantina, San Costanzo (PU)

Azienda Agricola e Cantina De Leyva, Pesaro

Azienda Agricola e Cantina Selvagrossa, Pesaro

Prometeo, produzione prodotti al Farro, Urbino

Gastronomia e Formaggeria Beltrami, Cartoceto (PU)

Pasta Fresca Gaudenzi, Fratte Rosa (PU)

Azienda Agricola I Labachi, Fava di Fratte Rosa Presidio Slow Food (PU)

Morello Austera, Amarene di Cantino, Arca del Gusto Slow Food (PU)

Azienda Agricola e Cantina Pagliari Gabriele, Monte Montanaro di Montefelcino (PU)

Bernardini Tartufi, Acqualagna (PU)

Apicultura Annibali Andrea, Schieti (PU)

Cantina Pisaurm, Pesaro