Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Gabicce, installato il Seabin: il cestino mangiarifiuti al Porto di Vallugola

Mediterranea e Fondazione Round Table hanno posizionato il dispositivo che trattiene plastica, sigarette e sacchetti

L'installazione del Seabin

GABICCE – Il cestino mangiaplastica nel porto di Vallugola a Pesaro. È stato installato il nuovo dispositivo Seabin, il “cestino” che ripulisce il mare. Mediterranea Srl, società che ha in gestione il porto, ha provveduto all’installazione di un raccoglitore rifiuti galleggianti fondamentale per la pulizia del mare, grazie alla donazione della Fondazione Round Table Italia Onlus. Il dispositivo è in grado di trattenere dall’acqua frammenti di plastica, mozziconi di sigarette, sacchetti, alghe, foglie e altri rifiuti.

Assicurando una raccolta costante, rappresenta un grande passo in avanti nell’affrontare il problema dei rifiuti in acqua.

La Fondazione Round Table Italia onlus, organizzazione dedicata ai giovani professionisti, imprenditori e uomini di cultura, è impegnata nella tutela dell’ambiente e grazie a raccolte fondi ha già installato il dispositivo Seabin a Viareggio, Desenzano, Riva del Garda, Napoli, Porto Piccolo (Trieste) e Porto Verde.

Presenti all’inaugurazione i proprietari del porto Emiliano Boscarini e Emanuele Boscarini, l’amministratore delegato di Mediterranea Giuseppe Falasconi, il sindaco di Gabicce Mare Domenico Pascuzzi, l’assessore al demanio Roberto Reggiani, il comandante dell’Ufficio Locale Marittimo della Capitaneria di Porto di Gabicce Mare Regina Cesarino, il presidente Nazionale Round Table Italia Daniele Cusi, il vice Presidente di Terza Zona e presidente Round Table 49 Riccione Alessandro Selvagno.