Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Gabicce, cerca di vendere quadri rubati: arrestato

I carabinieri di Cattolica hanno fermato un 41enne rumeno con diverse tele razziate da una casa. È accusato di ricettazione

I quadri sequestrati

GABICCE – Doveva consegnare dei quadri rubati a un contatto di Gabicce per poi venderli, arrestato. Si tratta di un cittadino rumeno di 41 anni, sorpreso dai carabinieri di Cattolica con numerose tele trafugate da una abitazione a San Giovanni in Marignano tra i mesi di marzo e maggio. Un bottino dal valore di 30.000 euro, che i proprietari avevano denunciato ai militari solo all’inizio del mese di agosto.

Nel frattempo, però, i carabinieri avevano avviato una fitta attività investigativa che li ha portati a monitorare i viaggi compiuti settimanalmente verso l’Europa dell’est ed è proprio così che lo scorso giovedì hanno notato un uomo pregiudicato rumeno, arrivare a Cattolica con numerose tele imbustate. I militari si sono messi subito alle sue spalle tentando di scoprire se il malfattore si stesse recando a qualche appuntamento per la vendita/ricettazione delle opere, fino a quando, giunti nel pesarese, hanno deciso di fermarlo e perquisirlo a Gabicce.

Effettivamente sono state rinvenute proprio le tele sottratte ad un’anziana del ’41, residente a Roma.

I quadri, sono quindi stati recuperati e restituiti ai proprietari mentre l’uomo, sottoposto a fermo dalla polizia giudiziaria per il reato di ricettazione, è stato condotto in carcere. All’esito della convalida è stata confermata la custodia cautelare in carcere per il trafugatore di opere d’arte.