Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Forza Pesaro: «Dibattito politico e tecnico per nuove opere di approvvigionamento idrico»

Luca Pandolfi e il gruppo consiliare hanno presentato una interrogazione per individuare le strategie per rimediare alla siccità

PESARO – Emergenza Idrica, Forza Pesaro un gran bel po‘ ha presentato una interrogazione in consiglio comunale per accendere un faro sulla questione, non più rimandabile.

«L’acqua dolce è una risorsa preziosa per l’uomo, per il suo sviluppo e per il suo benessere, ma essa è limitata e di difficile reperimento ed approvvigionamento – spiega Luca Pandolfi – I cambiamenti climatici che si sono manifestati negli ultimi 50 anni, hanno visto un aumento costante di fenomeni siccitosi con conseguente riduzione delle precipitazioni annue, che hanno inciso drasticamente sulla disponibilità di questa risorsa idrica. L’aumento del consumo di acqua dolce di questi anni, dovuto ad una repentina crescita della popolazione ma anche all’adozione di modelli produttivi ed economici non sostenibili, sono tra le cause dell’attuale emergenza idrica globale. In questi giorni, il manifestarsi dell’emergenza idrica, data la sua importanza, ha stimolato un acceso dibattito tecnico politico che ha coinvolto anche l’ Assemblea di Ambito territoriale ottimale (A.A.t.o.) n.1 Marche Nord Pesaro e Urbino, i gestori delle reti e le amministrazioni locali».

Luca Pandolfi, consigliere Forza Pesaro Ungranbelpo

Il gruppo politico ricorda che «anche nel nostro territorio tale risorsa risulta fondamentale per il comparto economico locale, per l’agricoltura, l’allevamento ed anche per il settore turistico. Il turismo infatti, determina un temporaneo accrescimento della popolazione con conseguente aumento dei consumi idrici, in un periodo, quello primaverile ed estivo, che soffre di una naturale riduzione della risorsa disponibile. Con la finalità di aprire il dibattito anche nel nostro comune, tra i vari soggetti coinvolti nelle scelte e nella programmazione delle strategie a breve e lungo termine, abbiamo presentato un’interrogazione ad oggetto “Strategia e programma degli interventi per far fronte all’emergenza idrica”. Pur essendo consapevoli che il problema della conservazione, dell’approvvigionamento ed utilizzo dell’acqua dolce, sia un problema da affrontare globalmente, le cui competenze riguardano numerosi Enti Nazionali, Regionali, Comunali, d’Ambito ed ovviamente il gestore delle reti».

Con l’interrogazione presentata Forza Pesaro chiede di sapere «la posizione del comune sulle strategie da mettere in campo orientate tra un efficientamento e manutenzione delle reti ed invasi esistenti e la realizzazione di nuovi interventi e nuove opere. L’acqua ha costo economico e sociale: viene trasportata per chilometri, poi resa potabile. In questo contesto è pertanto evidente la necessità di un dibattito politico e di una scelta di strategie ed investimenti che tendano a migliorare il sistema esistente e che nell’individuazione delle nuove opere da realizzare, ponderino le scelte più idonee. A nostro avviso poi risulta essenziale che alla base di tali strategie ci sia un’analisi tecnico scientifica che oltre all’obiettivo di garantire idonei approvvigionamenti idrici, abbia come prioritaria la salvaguardia della risorsa idrica stessa e dell’ambiente».

Exit mobile version