Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Forza Italia sull’esclusione dell’Alma Fano dal campionato di Serie C: «Incapacità dell’amministrazione comunale»

La forza di centrodestra punta il dito sulle tempistiche dei lavori per la messa a norma dell'impianto sportivo: «Fanesi si dimetta»

La Curva del Fano allo Stadio Mancini

FANO – «L’ l’amministrazione comunale ancora una volta ha dimostrato la totale incapacità di gestire in modo tempestivo e opportuno la problematica». Ad entrare a gamba tesa sull’affaire dell’Alma Juventus Fano 1906 esclusa dalla Serie C gli esponenti locali di Forza Italia. Va detto che si tratta ancora di una partita aperta: la società ha già annunciato la volontà di ricorrere al TAR.

Gli esponenti del centrodestra puntano il dito sulla gestione dei lavori dell’impianto «dopo aver investito centinaia di migliaia di euro dei cittadini fanesi per rifare l’impianto di illuminazione del Mancini e della tribuna ospiti, finalizzato a far sì che il Fano Calcio potesse partecipare al campionato professionistico di serie C, a causa dei ritardi nella consegna dei lavori da parte del Comune, detta società viene esclusa dal campionato! Il minimo che possa fare un assessore come Fanesi, cui rimanga ancora un briciolo di dignità, è dimettersi dal suo incarico per manifesta incapacità».

«Se, invece,- concludono – come si legge dal comunicato congiunto del Comune e della società, c’è stato davvero un disegno per escludere il Fano a vantaggio di squadre che hanno situazioni peggiori della nostra, e che evidentemente hanno fondato le rispettive domande di ripescaggio su documentazione non corrispondente allo stato di fatto, allora il Sindaco, almeno per una volta nella sua vita, prenda a due mani il coraggio, e si rivolga alla competente procura della repubblica, affinché accerti la rilevanza penale dei fatti emersi. Lo deve a sé stesso, ma soprattutto lo deve al rispetto dei suoi cittadini! Temiamo tuttavia che non si farà né l’una e né l’altra cosa».