Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano sempre più a misura di ciclista: arriva anche la bandiera gialla

Vessillo conquistato per il terzo anno consecutivo con la valutazione di 4 “bike smile” sui 5. Tonelli: «Riconoscimento importante perché incentiva le amministrazioni e i cittadini a migliorare sempre di più la mobilità sostenibile»

Bandiera Gialla per Fano sempre più a misura di ciclista
Bandiera Gialla per Fano sempre più a misura di ciclista

FANO – La città della Fortuna sempre più a misura di ciclista. Il futuro di Fano sarà sempre più declinato in favore della mobilità sostenibile. Sono sotto gli occhi di tutti gli sforzi intrapresi da questa amministrazione per cercare di incentivare l’utilizzo della bicicletta e dei trasporti green.

L’intenzione dell’amministrazione fanese è quella di creare una rete connessa di piste ciclabili costituita da 9 linee e 4 anelli.

Una progettualità che non solo vuole porre l’accento sulla mobilità ecologica ma che rientra in una più grande visione che vuole il centro di Fano nel prossimo futuro libero dal traffico: un grande salotto senza auto e smog.

I tanti sforzi profusi non sono passati inosservati e sono valsi alla città l’alloro di Comune Ciclabile, riconoscimento che ogni anno la Fiab, Federazione Italiana Amici della Bicicletta, riconosce alle amministrazioni virtuose che attraverso iniziative ed interventi strutturali rendono la città più a misura di persona.

Ad onore del vero non si tratta di una novità per Fano che si è aggiudicata il prestigioso vessillo per il terzo anno consecutivo conquistando 4 “bike smile” sui 5 disponibili, confermandosi Comune attento alle esigenze della cittadinanza e dell’ambiente.

A ritirare la bandiera gialla dalle mani di Alessandro Tursi presidente della Fiab Nazionale, presso la riserva naturale di Torre del Cerrano a Pineto, sono state l’assessore alla Qualità Urbana e Sostenibilità, Fabiola Tonelli e l’architetto Paola Stolfa, coordinatrice mobilità sostenibile del Comune di Fano.

«Èun riconoscimento importante – commenta l’assessore Tonelli – perché incentiva le amministrazioni e i cittadini a migliorare sempre di più la mobilità sostenibile della città attraverso scelte consapevoli a vantaggio della vivibilità di tutti. La sperimentazione della nuova viabilità in centro e l’allargamento della Ztl è solo l’ultima delle tante azioni messe in campo. Ricordiamo la nuova pista ciclabile a Sant’Orso, la prossima redazione del Pums (Piano urbano mobilità sostenibile,) la realizzazione della linea 6 della ciclabile Sant’Orso – Centro inserita nel Biciplan con la quale andremo a ricucire ciclabili già esistenti mettendo in connessione i quartieri al centro e al mare, compresa la Ciclovia Adriatica i cui lavori nel tratto fanese riprenderanno a settembre».