Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano, schianto mortale tra centauro ed un’auto: perde la vita il 50enne Simone Battaglini

L’uomo, oltre ad essere autista nella distribuzione di medicinali, era anche alla guida dei buttafuori del Megà, notissima discoteca sull'Arceviese. In segno di lutto rinviato il Consiglio Comunale di Fossombrone

Simone Battaglini
Simone Battaglini

FANO – Dramma a San Lazzaro dove un terribile schianto nel tardo pomeriggio del 21 ottobre è costato la vita a Simone Battaglini, 50enne molto conosciuto sia nel pesarese che nell’anconetano. L’uomo stava viaggiando in sella alla sua moto lungo la vecchia Flaminia direzione Urbino- Fossombrone quando, per cause ancora in fase di accertamento da parte delle autorità, ha impattato contro una Fiat Panda condotta da un anziano.

Uno schianto frontale che non avrebbe lasciato speranze al centauro che è deceduto sul colpo. Sul posto sono immediatamente intervenuti gli uomini del 118 che hanno anche allertato l’eliambulanza. Sforzi purtroppo inutili: ai sanitari non è rimasto che constatare il decesso. Sul luogo anche i Carabinieri di Fossombrone e Fano per i rilievi del caso: spetterà loro fare chiarezza sulla dinamica di questa tragedia.

La notizia della morte del 50enne ha ben presto fatto il giro di Fossombrone, Comune in cui risiedeva, gettando quanti lo conoscevano nello sconforto più buio e nella disperazione. L’uomo era molto conosciuto e stimato nell’ambiente sportivo ed in particolare nella palestra che frequentava; oltre ad essere autista nella distribuzione di medicinali, era anche alla guida dei buttafuori del Megà, notissima discoteca senigalliese sita sulla strada Arceviese.

Lascia la moglie e due figli. Ancora da fissare la data delle esequie che, sicuramente, saranno estremamente partecipate. Intanto in segno di lutto il Consiglio Comunale di Fossombrone, che avrebbe dovuto svolgersi il 21 ottobre per l’insediamento della nuova amministrazione, è stato rinviato a mercoledì prossimo.