Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano, quasi 100 mila euro al Comune grazie al risparmio energetico negli edifici pubblici

Un risultato che dimostra in maniera inequivocabile come investire in un "ufficio energia" possa offrire alla struttura pubblica uno strumento ulteriore per generare opportunità a beneficio dei cittadini e delle imprese

Fabiola Tonelli

FANO – Il risparmio energetico negli edifici pubblici conviene. Ne sa qualcosa il Comune di Fano che, a seguito degli interventi di efficientamento energetico di edifici pubblici nel territorio, ha ottenuto quasi 100 mila euro di rimborso da parte del Gestore dei servizi energetici (GSE S.p.A), società per azioni interamente controllata dal Ministero dell’economia e delle finanze.

Alla pratica del relamping negli edifici scolastici sono stati riconosciuti 64 mila euro, ovvero il 100% della spesa, mentre ai lavori di coibentazione della copertura della Rocca Malatestiana sono stati assegnati 43 mila e 500 euro, pari al 40% del costo totale dell’operazione. E’ importante precisare che grazie a queste pratiche è stato già coperto il costo dell’energy manager per i prossimi quattro anni, legittimando in tal senso la scelta dell’amministrazione di investire risorse per questa figura altamente qualificata e ormai fondamentale per un ente pubblico.

Un risultato che dimostra in maniera inequivocabile come investire in un “ufficio energia” possa offrire alla struttura pubblica uno strumento ulteriore per generare opportunità a beneficio dei cittadini e delle imprese. Una via già intrapresa dall’attuale amministrazione che ha fatto da sempre del risparmio e dell’ottimizzazione energetica una priorità.

«Siamo felici – chiosa l’assessora ai Lavori Pubblici Fabiola Tonelli – che il nostro impegno a favore della riduzione dei consumi energetici negli edifici comunali sia stato premiato grazie a questi 100 mila euro. In questo modo otteniamo una contrazione dei costi in bolletta, andando a tutelare l’ambiente. Questo risultato ci indica la strada da prendere, con la consapevolezza che la nostra struttura, composta dal nostro energy manager e dai tecnici, stia dimostrando la propria competenza e possa raggiungere ulteriori obiettivi».

Cora Fattori
Cora Fattori

«Mi sento di ringraziare – spiega la consigliera Cora Fattori, coordinatrice del progetto ‘Ambientiamoci’ – tutti coloro che con il loro lavoro e la loro professionalità hanno consentito all’amministrazione di ricevere questo incentivo così considerevole. Puntare sull’ambiente significa perseguire l’efficienza, visto che, ad esempio, alla Rocca Malatestiana andremo a riconsegnare alla fruizione della collettività uno spazio suggestivo e storico. L’impegno a favore delle politiche di risparmio energetico verrà sostenuto anche dal secondo ciclo di formazione che i dipendenti comunali seguiranno da settembre, nell’ottica di ampliare le proprie competenze per raccogliere le imminenti opportunità».