Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano, pitone a spasso nella notte: panico in un condominio

L’ipotesi più plausibile è che sia fuggito dalla teca casalinga di qualche collezionista. Non si tratta del primo incontro ravvicinato del genere: nell’ottobre 2020 era accaduto nei giardinetti in via Bianchini a San Lazzaro, lo scorso giugno a ridosso del centro

Un esemplare di Pitone reale (fonte clinica veterinaria Athena)
Un esemplare di Pitone reale (fonte clinica veterinaria Athena)

FANO – Ci risiamo: un pitone reale è stato trovato mentre si concedeva un giro notturno in un condominio. Non esattamente una novità: si tratta del terzo episodio simile in meno di due anni (il primo caso a San Lazzaro, il secondo a ridosso del centro). A dare l’allarme è stata un residente che probabilmente non avrà creduto ai suoi occhi quando si è trovato davanti l’esemplare di pitone reale intorno alle 3 di notte

Il rettile, recuperato in un giardino di un condominio in viale Primo maggio, misura circa un metro ed era in buone condizioni. Sul posto è intervenuta una squadra del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Fano che ha provveduto a risolvere la situazione. Dell’episodio sono stati informati anche i carabinieri forestali che in queste ore si stanno adoperando per rintracciare i proprietari. È facile che l’esemplare sia scappato da qualche teca di un privato.

Il pitone reale, detto anche pitone palla per via della posa caratteristica che assume, se disturbato, nascondendo la testa tra le spire, è un serpente costrittore della famiglia dei Pitonidi. È la specie di pitone più piccola del continente Africano, crescendo fino a una lunghezza massima di 180 cm per un peso di circa 2 kg. Il carattere timido, difficilmente aggressivo, le modeste dimensioni e le migliaia differenti variazioni genotipiche lo rendono un rettile particolarmente indicato per l’allevamento da parte degli amatori.