Nuovo Citroen C5 Aircross Hybrid Plug-in
Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano, l’altra faccia del piano asfalti: «Alcuni tratti di strada sono disastrosi: pericoloso percorrerli»

Nonostante l'ambizioso piano di asfaltature che si svolgerà per tutto il 2022, sono tanti i tratti di strada che si troverebbero in condizioni fatiscenti

un tratto di strada nel fanese (foto di Walter Baldassarretti)
un tratto di strada nel fanese (foto di Walter Baldassarretti)

FANO – Tra le priorità dell’amministrazione fanese per il 2022 c’è il piano asfaltature: un obiettivo concreto per cui il Comune ha messo sul piatto oltre 1 milione di euro da destinare alla manutenzione degli asfalti, dei marciapiedi e delle alberature adiacenti.

Il tratto davanti al Pronto Soccorso
Il tratto davanti al Pronto Soccorso

Nel dettaglio, sono due le campagne che l’amministrazione ha predisposto per rendere maggiormente fruibili i tratti viari all’interno del perimetro cittadino. La prima, che riguarda nuove asfaltature, è già in corso e si completerà entro fine luglio con un costo di 130mila euro, mentre la seconda prenderà il via a fine giugno e terminerà per fine ottobre. Nonostante però questi importanti investimenti i cittadini continuano a lamentare porzioni di strada completamente abbandonate a se stesse da anni dove sono presenti vere e proprie voragini che mettono a repentaglio la sicurezza di chi le percorre in auto, in moto o in bici (a questo link i tratti che saranno oggetto degli interventi).

un tratto di strada nel fanese (foto di Walter Baldassarretti)
un tratto di strada nel fanese (foto di Walter Baldassarretti)

L’ultima segnalazione a mezzo social arriva da un cittadino fanese, Walter Baldassarretti: «Salvate le ultime poche strade asfaltate a novembre 2021, a Fano, da Nord a Sud, da Ovest al mare, non c’è più una strada liscia percorribile, specialmente in due ruote ed anche in auto. Entrando dal ponte dell’Arzilla, il tratto su dell’Adriatica, via Papiria, via Campanella e tante altre. Sarebbe da riunire la brava giunta di Fano a fargliele percorrere in bicicletta ed in auto, perché sembra impossibile che le loro schiene siano così tanto resistenti».

Una denuncia non isolata: «Diversi tratti, anche a ridosso del centro, sembrano dei campi di patate: ci sono delle buche dal diametro di mezzo metro e dalla profondità di anche 5 centimetri: non si tratta di decoro, si tratta di sicurezza; sono veramente pericolose per chi le percorre» incalza un altro fanese.

Segnalazioni simili erano state fatte anche a dicembre 2021 e riguardavano via Cannelle, viale Dante Alighieri e Via Bellocchi. Un accorato appello a cui si erano uniti anche gli esponenti locali dell’UDC, in particolare per quello che riguarda Località Bevano di Fano.

Black Friday Casa del Materasso