Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano piange Simona Maroccini: per 20 anni responsabile del canile

Appena diffusa la notizia in città, tantissimi hanno voluto ricordarla con affetto e stima per la sua abnegazione e dolcezza: «Merita un riconoscimento da parte dell'amministrazione comunale e di tutti i fanesi»

Simona Maroccini
Simona Maroccini

FANO – La città della Fortuna piange la scomparsa di una delle figure più fulgide e luminose del mondo del volontariato: se n’è andata, a causa di una malattia improvvisa, Simona Maroccini, responsabile da quasi 20 anni del canile Melampo.

Non si è fatto attendere il cordoglio del sindaco Massimo Seri: «Simona oltre ad aver salvato un numero grandissimo di cani e gatti, si è sempre battuta per il canile con grande passione senza risparmiarsi mai, tanto da rischiare la propria salute passando nottate ad accudire i propri “ospiti” incurante del gelo invernale. Alla sua famiglia e a tutti i suoi colleghi, le più sentite condoglianze da parte di tutta l’amministrazione comunale, consapevole che il mondo del volontariato in supporto degli animali ha perso uno dei suoi più grandi guerrieri».

Appena diffusa la notizia in città, tantissimi in queste ore la ricordano con affetto e stima per abnegazione e dolcezza: «Merita un riconoscimento da parte dell’amministrazione comunale e di tutti i fanesi, anche i meno sensibili alle tematiche animaliste. Perché Melampo è un gioiello per la nostra città», e ancora «Un abbraccio a tutta la sua famiglia e alle tante persone che la amavano. A Simo non potevi far altro che volergli bene. Persone sincere come lei sono rare».