Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano, Passaggi Festival: una giornata dedicata alle donne, a Dante e…alla bicicletta! Il programma del 22 giugno

Justine Mattera, Marisa Laurito, Willie Peyote e Alessandro Baronciani tra gli ospiti della quinta giornata di Passaggi Festival

Il pubblico di Passaggi Festival
Il pubblico di Passaggi Festival, agosto 2020

FANO – Una giornata dedicata all’altra metà del cielo. Alle donne e alle loro storie, capaci di affrontare i cambiamenti e di cambiare il mondo. Il programma per martedì 22 giugno del Festival della saggistica però avrà anche altri focus tra cui l’anniversario dantesco celebrato con i poeti alla San Francesco e spiegato ai bambini nei giardini della Memoteca Montanari, e ancora, la bicicletta come strumento di emancipazione, un dialogo franco e spensierato tra musica e cultura, l’originalità di un fumetto in scatola usato come una medicina e la condizione dei bambini, quasi invisibili, nell’epoca della pandemia che mette a rischio il nostro futuro.

Si inizia alle ore 9.30 con i libri di “Buongiorno Passaggi. Libri a Colazione”: ospite Annarita Briganti che presenta “Coco Chanel. Una donna del nostro tempo” (Cairo). Conversano con l’autrice il vice direttore di Passaggi Ludovica Zuccarini e Brigida Gasparelli dell’Ufficio Stampa del festival (Bon Bon Art Cafè – Lido di Fano). Caffè e quotidiano saranno offerti al pubblico.

Alla Mediateca Montanari proseguono gli appuntamento con i laboratori dell’Università di Camerino: questa volta Barbara Re racconterà ai più piccoli “I colori dell’informatica” (ore 17.30).

Ospite della rassegna “Passaggi di Benessere” sarà Justine Mattera con il suo libro “Just me” (Cairo) che converserà con Federica Seneghini, giornalista del Corriere della Sera (ore 18.00 – Chiesa di San Francesco). Alle 18.30 per la rassegna “Piccoli asSaggi – La saggistica per diventare grandi”, Luigi Garlando conversa con la direttrice del Sistema Bibliotecario di Fano Valeria Patregnani sul libro “Vai all’inferno Dante” edito da Rizzoli (Mediateca Montanari Memo).

Si rinnova l’appuntamento con i “Calici di scienza” le conversazioni scientifiche all’ora dell’aperitivo nella sala da tè “L’Uccellin bel verde” in centro storico. Tema dell’incontro sarà “E ritornammo a riveder le scienze” con la partecipazione del rettore Unicam Claudio Pettinari e del docente Alessandro Delpriori (ore 18.30).

Per la rassegna “Fuori Passaggi” Willie Peyote e Giuseppe Civati converseranno sul libro “Dov’è Willie?” edito da People (ore 21.00 Pincio) mentre ospite della rassegna “Passaggi fra le nuvole” dedicata alle graphic novel sarà Alessandro Baronciani con “Monokerostina” (Alessandro Baronciani Editore) che converserà con il critico di fumetti Alessio Trabacchini (ore 22.00 Pincio).

Continua la rassegna di poesia “Passaggi diVersi” che propone un incontro dedicato all’anno di Dante nei 700 anni dalla sua morte alla presenza di tre poeti che presenteranno le loro opere. Sul palco: Roberto Ariagno con “Il tempo di una muta” (Kurumuny), Denata Ndreca con “La ragazza del Ponte Vecchio” (Ensemble Editore) e Marco Ferri con il libro “Uscita Secondaria” (Manni editore). Gli autori converseranno con Fabrizio Lombardo poeta e redattore della rivista VersoDove (ore 21.00 Chiesa di San Francesco).

La rassegna di saggistica “Libri alla San Francesco” vedrà la presenza di Stefano Pivato che presenterà “La felicità in bicicletta”, edito da Il Mulino (ore 19.00 Chiesa di San Francesco) intervistato da Chiara Grottoli, redattrice di Scuola Passaggi.

Il programma è online su www.passaggifestival.it e l’ingresso agli eventi è gratuito. I posti non occupati all’inizio di ogni evento saranno immediatamente riassegnati al pubblico che si presenterà agli ingressi.