Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano, il nuovo assessore è Barbara Brunori: per lei delega allo Sport, all’Ambiente, al Decoro Urbano e alla Partecipazione

La new entry, che prenderà il posto della dimissionaria Caterina Del Bianco, viene dalla Lista Civica Noi Città: era stata la figura femminile ad aver preso più voti alle ultime amministrative.

Il nuovo assessore Brunori
Il nuovo assessore Brunori

FANO – Il nuovo assessore della Giunta comunale fanese è Barbara Brunori. L’ufficialità è arrivata nella mattinata del 15 ottobre con una nota stampa da parte dell’amministrazione fanese. La new entry prenderà il posto della dimissionaria Caterina Del Bianco, la quale nelle scorse settimane aveva lasciato l’incarico per potersi concentrare al meglio nella sua carriera professionale.

Barbara Brunori
Barbara Brunori

Un nome, quello dell’assessore Brunori, che da diversi giorni rimbalza in maniera ufficiosa tra gli uffici comunali: una promozione per certi versi scontata visto il servizio prestato negli anni come consigliere comunale.

Non solo: Barbara Brunori era la candidata naturale anche in base alle ultime elezioni amministrative, poiché è stata la figura femminile della lista Civica Noi Città (Lista del sindaco e di Caterina Del Bianco), ad aver preso più voti. Tra le poche certezze dopo l’addio della Del Bianco c’era proprio la consapevolezza che il primo cittadino avrebbe attinto dalla lista di provenienza della Del Bianco e che sarebbe stato preservato il rapporto tra il numero degli uomini e quello delle donne presenti in giunta. Ecco perché tutti gli indizi facevano intendere su chi sarebbe poi ricaduta la scelta finale.


Il nuovo assessore seguirà la delega allo Sport appartenuta a Caterina Del Bianco, e acquisirà la delega all’Ambiente, al Decoro Urbano e alla Partecipazione. Il Sindaco Massimo Seri si terrà la delega alla Cultura, anche in ottica della partecipazione a Capitale italiana della Cultura. Il primo cittadino ha deciso di seguire in prima persona questa importante delega per cercare di riportare Fano nella mappa delle città Culturali Italiane, con la consapevolezza che il mondo culturale è di fondamentale importanza poiché di forte richiamo anche per il turismo.

Massimo Seri
Massimo Seri

«La scelta del cambio di alcune deleghe – ha commentato il sindaco Massimo Seri – è stata frutto di una decisione condivisa con i singoli assessori per ridistribuire il lavoro e rendere più omogeneo l’impegno di tutti, così che la macchina amministrativa possa continuare a svolgere al meglio la propria funzione».