Nuovo Citroen C5 Aircross Hybrid Plug-in
Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano, nuovi interventi a difesa del litorale per Metaurilia e Sassonia

Al via uno studio anche per Lido e Fosso Sejore. I lavori che consisteranno nel riallineamento di scogliere esistenti e nella creazione di nuove scogliere: costo complessivo di quasi 5 milioni di euro

erosione sulla spiaggia di Sassonia (foto Vittorio Longhini)
erosione sulla spiaggia di Sassonia (foto Vittorio Longhini)

FANO – Nuovi interventi a difesa del litorale costiero del Comune di Fano. Gli appelli e le denunce lanciate dai cittadini nelle ultime settimane sono state raccolte dalla Regione che tramite l’assessore Aguzzi ha illustrato la strategia che verrà che verrà attuata. La situazione, soprattutto in alcuni tratti a Sassonia, è critica: intere porzioni di costa sono state letteralmente inghiottite dal mare tanto da arrivare a minacciare la passeggiata del Lisippo.
Alla conferenza hanno preso parte in qualità di spettatore interessati anche il sindaco di Fano, Massimo Seri e dell’assessore Cristian Fanesi.

La Regione Marche sta programmando l’attuazione di alcuni dei prossimi interventi strutturali di difesa della costa, previsti nel Piano di Gestione Integrata delle Zone Costiere (Piano GIZC del 2019). Tra i Comuni costieri interessati risulta anche quello di Fano, con il completamento di due importanti interventi: l’intervento di Metaurilia, a sud della foce del fiume Metauro, e l’intervento di Sassonia a sud del porto. Si tratta di lavori che consistono nel riallineamento di scogliere esistenti e nella creazione di nuove scogliere.

Riguardo a Metaurilia, «la prossima programmazione regionale – ha spiegato l’assessore Aguzzi – ha previsto di destinare 4 milioni di euro di fondi del PNRR per la prosecuzione verso sud, per 1,5 chilometri di litorale, del riallineamento delle scogliere emerse poste a protezione della costa (intervento n. 10 del Piano GIZC). Il progetto di tale intervento è già in possesso delle autorizzazioni ambientali, condizione che ha permesso di attingere subito alle opportunità offerte dal PNRR. Quello di Metaurilia – ha specificato Aguzzi – sarà un intervento dalla doppia valenza, sia protettivo per il tratto di litorale interessato sia turistico, in quanto accrescerà lo spazio di fruibilità della spiaggia, cosa attesa da molti concessionari che hanno spazi ristretti».

«Ulteriore intervento di completamento – ha continuato Aguzzi – è quello che interessa il litorale immediatamente a sud del porto, località Sassonia. Si tratta della chiusura del paraggio mediante la realizzazione di un’ultima scogliera emersa allineata con le nuove scogliere appena realizzate, che completa le opere fino al molo di levante. Anche per questo intervento, dell’importo totale di 625.000,00 euro, si è programmato il co-finanziamento con fondi PNRR per un importo di 275.000,00 euro». La differenza resta a carico del Comune di Fano.

Black Friday Casa del Materasso