Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano, neonato rimane chiuso dentro l’auto: intervengono i vigili del fuoco

È bastato un momento di distrazione da parte della giovane mamma che, il piccolo, di neanche due mesi, è rimasto chiuso all’interno della Lancia Y

Vigili del fuoco intervenuti per soccorrere un furgone in fiamme
Vigili del fuoco intervenuti per soccorrere un furgone in fiamme

FANO  – Tanto spavento per una mamma ed il suo piccolo rimasto accidentalmente chiuso dentro l’auto. Sono dovuti intervenire i Vigili del Fuoco per risolvere la situazione e ‘liberare’ il bimbo dal mezzo. È successo nella mattinata di ieri, 15 luglio, nel parcheggio situato nei pressi nell’ex caserma Paolini in viale Gramsci.

È bastato un momento di distrazione da parte della giovane mamma che, il piccolo, di neanche due mesi, è rimasto chiuso all’interno della Lancia Y. Ad innescare la situazione di potenziale pericolo un dispositivo presente nelle auto di nuova generazione che nasce paradossalmente per cercare di implementare gli standard di sicurezza del veicolo:  nel mentre in cui la donna scaricava il seggiolino chiudendo il bagagliaio, le chiavi, lasciate dentro l’abitacolo hanno fatto sì che si attivasse il sistema automatizzato che ha chiuso automaticamente tutte le portiere.

All’interno però, sotto il sole, era rimasto il piccolo di circa 40 giorni. A risolvere la situazione il pronto intervento dei vigili del fuoco che hanno rotto il finestrino e liberato il piccolo che, in ottime condizioni di salute, si è potuto riunire la sua mamma.