Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano, si è spenta Cinzia Gregorini: era la mamma di Benedetta Vitali morta nella strage di Corinaldo

La 58enne da tempo combatteva contro un male incurabile. Il dolore per la perdita della figlia l’ha segnata profondamente anche nella sua lotta contro questa malattia

Cinzia Gregorini con la figlia Benedetta Vitali
Cinzia Gregorini con la figlia Benedetta Vitali

FANO – Un altro terribile lutto ha colpito la famiglia Vitali già rimasta orfana nel 2018 di Benedetta, una delle vittime della tragica notte alla discoteca Lanterna Azzurra. È mancata all’età di 58 anni la mamma, Cinzia Gregorini che da tempo combatteva con un male incurabile.

La notizia si è diffusa nella serata del 22 agosto lasciando basiti familiari e conoscenti che, in questi due anni, si erano stretti intorno alla famiglia. Il decesso è avvenuto all’ospedale Santa Croce nella giornata di sabato.

La donna, oltre a dover far fronte alla terribile perdita, in questi due anni ha dovuto subire anche il peso del processo che, nonostante abbia portato alla condanna di pene che vanno dai 10 ai 12 anni per la banda dello spray, non ha minimamente lenito il dolore e il vuoto lasciato dalla perdita di Benedetta.

Chi ha conosciuto la 58enne sostiene che il dolore per la perdita l’ha segnata profondamente anche nella sua lotta contro questa malattia, che si è ripresentata e non le ha dato scampo.

«Che dire – ha comunicato sui social la nipote Elisa Bertini – credo che la vita a volte sia ingiusta. Zia posso elencare un milione di cose su di te: le nostre confidenze, le nostre risate, il nostro volerci bene, ma io oggi voglio dire quanto tu sia stata una mamma coraggiosa, una donna forte che ha vissuto con dignità. Mi mancherai, ora riabbraccia tua figlia Benny e riposa finalmente in pace».