Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano, locale sanzionato e chiuso: non aveva rispettato le norme anti–Covid-19

A far scattare la multa un assembramento di clienti. Non mancano però le polemiche: dove erano i controlli durante il clou dell'estate 2020?

I controlli della polizia in centro storico a Senigallia

FANO – Esercizio commerciale del centro storico sanzionato e chiuso per cinque giorni per non aver rispettato le normative contro la diffusione del Coronavirus. Ad applicare la sanzione nei giorni scorsi gli uomini del Commissariato fanese, coordinati dal dirigente dr. Stefano Seretti.

Nel locale sottoposto a controllo, gli agenti fanesi avevano riscontrato un assembramento di clienti, alcuni anche minorenni: subito è scattata la sanzione amministrativa, con contestuale applicazione della sanzione accessoria dell’immediata chiusura del locale per 5 giorni.

Un provvedimento sicuramente giusto, soprattutto alla luce della crescita dei contagi ma che è stato accompagnato da non poche polemiche da parte dei cittadini fanesi che lamentano la scarsità di controlli effettuati nel clou del periodo estivo, quando assembramenti illeciti erano all’ordine del giorno un po’ in tutta la città della Fortuna.

Gli agenti in questi giorni sono stati anche impegnati in servizi straordinari di vigilanza, soprattutto mirati alla prevenzione e repressione dell’abuso di alcool e del consumo e spaccio di sostanze stupefacenti in ambito giovanile. Al riguardo sono stati sanzionati cinque minori per reati correlati all’uso o lo spaccio di stupefacenti.

Altri quattro minori sono stati pizzicati all’interno di un esercizio pubblico mentre fumavano tabacco in compagnia di alcuni maggiorenni, nonostante il divieto di fumo. Per tale motivo al titolare è stato applicata una sanzione amministrativa con segnalazione alla Prefettura, per i conseguenti provvedimenti di chiusura temporanea dell’esercizio.