Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano sotto l’occhio del Grande Fratello: potenziata la videosorveglianza

La fattibilità tecnica ed economica è stata approvata dal Comune: sono 24 le nuove telecamere che andranno ad aggiungersi ai 60 occhi elettronici già presenti

L'Arco di Augusto
L'Arco di Augusto a Fano

FANO – La città della Fortuna presto verrà sorvegliata dall’occhio elettronico del Grande Fratello. La giunta ha approvato il progetto riguardante l’implementato del sistema di videosorveglianza della città. L’obiettivo è garantire un controllo ancora più capillare dei punti strategici di Fano permettendo così la lettura delle targhe ed avere cognizione del transito di veicoli sospetti o rubati.

La fattibilità tecnica ed economica è stata approvata dal Comune e dà seguito al patto per la sicurezza urbana sottoscritto da amministrazione comunale e Prefettura. La sigla del patto e la contestuale adozione del progetto, sono funzionali all’attivazione dei finanziamenti statali previsti per questi tipologia di interventi. Nel dettaglio verranno installate 24 nuove telecamere che andranno ad aggiungersi ai 60 occhi elettronici già presenti nelle zone nevralgiche della città. La spesa stimata è di 300mila euro, con una compartecipazione dell’ente locale che si aggirerà intorno ai 60mila euro.

Tante le zone che saranno a breve coperte da queste nuove strumentazioni che potranno fornire elementi utili anche per quello che concerne reati predatori, dinamiche di incidenti e anche baruffe o liti, come quelle accadute negli ultimi mesi proprio alle porte del centro storico. Si tratta di un investimento importante dell’amministrazione che viene incontro alle richieste pressanti dei cittadini che pretendono maggiori controlli da parte delle autorità, soprattutto in quelle zone più frequentate dalla movida.