Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano, focolaio Covid-19 alla residenza protetta don Paolo Tonucci: un decesso

La situazione comunque continua ad essere monitorata passo dopo passo: nelle prossime ore una Usca dovrebbe effettuare nuovi tamponi ai dieci ospiti risultati fino ad ora negativi.

centro per anziani don Paolo Tonucci
centro per anziani don Paolo Tonucci

FANO – Prosegue l’emergenza tra gli ospiti della residenza protetta don Paolo Tonucci. Si registra purtroppo il primo decesso correlato al Covid-19. Altri due sopiti, oltre gli otto di qualche giorno fa, sono attualmente ricoverati all’ospedale; cinque invece gli anziani che si trovano all’interno della struttura in isolamento: tra loro solo uno ha manifestato sintomi. A questi vanno aggiunti anche sei operatori anch’essi positivi.

La situazione comunque continua ad essere monitorata passo dopo passo: nelle prossime ore una Usca dovrebbe effettuare nuovi tamponi ai dieci ospiti risultati fino ad ora negativi. La struttura, con gestione a titolarità pubblica, che si compone di una residenza protetta (per anziani non autosufficienti) e di una casa albergo (per anziani autosufficienti), era rimasta incolume alla prima ondata primaverile ma ora, al pari di altre numerose Rsa, è stata toccata dal virus.

Alcune mattinate fa intanto, una delegazione dei familiari degli anziani ha incontrato i vertici della Coos Marche, la cooperativa che gestisce il centro, per chiedere informazioni ed una più efficiente comunicazione sull’andamento della situazione e per chiedere chiarimenti su come sia scoppiato il focolaio all’interno della Rsa.