Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano, il 29 maggio i più piccoli pronti a prendere d’assalto la città: tutti gli eventi di la “Città da Giocare”

Una giornata in cui saranno protagonisti i più piccoli affinché possano vivere gli spazi a modo loro per dare forza allo stare insieme e alla socialità

Città da giocare
Città da giocare

FANO – I bambini e le bambine alla conquista delle vie della città. É in programma domenica 29 maggio la Città da Giocare. Una giornata in cui saranno protagonisti i più piccoli affinché possano vivere gli spazi a modo loro per dare forza allo stare insieme e alla socialità. Anche i grandi potranno vivere il divertimento e la spensieratezza con laboratori, attività e giochi che avranno l’obiettivo di declinare un profondo senso di vivere la città.

«All’interno del progetto di Fano Città delle Bambine e dei Bambini, la Città da Giocare è un appuntamento denso di significato – chiosa il sindaco Massimo Seri -. Rimarchiamo i binari su cui stiamo costruendo la città che vogliamo, in cui tutti si senta protagonisti. Senza distinzione e barriere. E i più piccoli hanno il potere di farci comprendere come la nostra bellissima Fano possa essere vissuta in modo aperto, inclusivo e aperto».

«Domenica sono numerose le attività pensate per mandare un messaggio molto chiaro – sottolinea l’assessora Barbara Brunori -. Vogliamo che la partecipazione attiva sia una prerogativa con cui sentirsi parte della nostra comunità. Ritrovarci nel gioco significa valorizzare l’impegno e la condivisione di valori grazie al divertimento. Le tante associazioni e realtà che parteciperanno, e integreranno questa aderenza al senso di appartenenza alla città. Insieme ai più piccoli, prendendosi per mano».

«Con la Fano Città delle bambine e dei Bambini abbiamo avviato un percorso rafforzato da molte iniziative che vanno nella direzione di dare un contenuto agli spazi. Ai luoghi. Proprio perché riteniamo che gli occhi dei bambini siano lenti con cui pensare a come potrà essere la città del futuro» – aggiunge l’assessora Astolfa.

Gli event

Nell’area del Pincio spazio alla musica con i concerti dell’orchestra dell’associazione Mosaico musicale, coordinata dal Maestro Caselli, e dell’orchestra dei ragazzi della scuola media Gandiglio a indirizzo musicale. Musica anche per i più piccoli a cura di Elisa Ridolfi, Stefania Carboni e Davide Panichi.

Previsti, tra gli altri, i laboratori di AVIS Fano e quelli di Aset, che sarà accompagnata da un gigante di cartapesta che colorerà l’area di via Malagodi. Parteciperà anche Adriabus con una simpatica sorpresa per promuovere l’uso dei mezzi pubblici.

L’evento si svolgerà dalle ore 15:30 su Viale Gramsci e nelle vie limitrofe (area del Pincio, via dei Ciliegi, via delle Rimembranze, viale Buozzi, un tratto di via Malagodi, un tratto di via Nicusanti, un tratto di via Bixio, via Roma da Porta Maggiore all’intersezione con via Palazzi, ecc.) e prevede un susseguirsi di attività laboratoriali, didattiche e performance a cura di scuole, associazioni culturali e sportive dedicate ai bambini. Saranno oltre 50 le associazioni partecipanti. Le vie interessate saranno chiuse al traffico dalle ore 7:00 alle 23:00 di domenica 29 maggio.

Nell’area di via dei Ciliegi spazio alle attività delle scuole comunali e per la fascia 0-6. Qui è previsto inoltre il Baby pit stop di UNICEF, che ha patrocinato l’evento. Si tratta di un ambiente protetto in cui le mamme si possono sentire a proprio agio ad allattare il loro bambino e provvedere al cambio del pannolino. Sempre in questa via troverà spazio la suggestiva Memobike con le sue ‘Letture ad alta voce’.

Nella zona di Porta Maggiore la “Fondazione Michele Scarponi rispetta la vita” organizzerà un divertente percorso ciclabile, con segnaletica orizzontale e verticale per spiegare ai piccoli il corretto utilizzo della bici, delle piste e dei relativi segnali, a cura di SCD Alma Juventus Fano insieme a Fiab ForBici Fano, in collaborazione con la Polizia Locale.

© riproduzione riservata