Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano, l’estate 2021 è alle porte: il Comune cerca 9 bagnini di salvataggio. Ecco come candidarsi

I tratti di spiaggia libera interessati dal salvataggio garantito dal Comune sono la zona Fosso Sejore – Arzilla, Zona Gimarra – Sassonia e Zona Foce Metauro – Torrette. C'è tempo fino al 25 maggio per presentare la domanda

Bagnino di salvamento, operatore per il salvataggio in mare

FANO – Gli stabilimenti balneari si preparano ad aprire i battenti ai turisti e con essi tornano in servizio anche i bagnini di salvataggio, coloro che hanno il compito di vegliare sui bagnanti e garantire la sicurezza durante le vacanze balneari.

Al riguardo è stata avviata la gara telematica per l’affidamento del servizio di salvataggio a mare sulle spiagge libere per le stagioni balneari 2021/2022/2023. A renderlo noto è stato il vice sindaco Fanesi che ha comunicato la messa in gara del servizio da parte del Comune di Fano.

I tratti di spiaggia libera interessati dal salvataggio garantito dal Comune sono la zona Fosso Sejore – Arzilla con 2 postazioni, Zona Gimarra – Sassonia con 4 postazioni e Zona Foce Metauro – Torrette con 3 postazioni.
L’offerta dovrà essere inoltrata sull’apposito portale telematico https://fano.tuttogare.it/gare/id35445-dettagli entro le 12 del 25 Maggio 2021. Tutti i soggetti interessati e idonei a partecipare possono consultare la procedura nella apposita sezione Albo Pretorio del portale del Comune di Fano, sotto la voce Bandi di gara e contratti.