Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano, denunciato baby spacciatore di droga: segnalati altri quattro minori come consumatori

Il giovanissimo è stato trovato in possesso di 8 dosi di marijuana, di un bilancino di precisione e di 100 euro in contanti, ritenuti essere il provento dello smercio

I controlli della polizia a Senigallia
I controlli della polizia a Senigallia

FANO – Minori e droga: un binomio purtroppo sempre più in ascesa. «Sono sempre più numerosi i giovanissimi che fanno uso di sostanze stupefacenti e alcoliche. Come testimoniato dalla comunità scientifica, l’inizio è precoce ed è in forte aumento l’utilizzo in fasce di età sempre più giovani», scrive l’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza Filomena Albano in una segnalazione inviata al Governo, alla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e alla Conferenza Stato-città ed autonomie locali.

Proprio al fine di contrastare questo allarmante fenomeno, gli uomini dalla Polizia di Stato del Commissariato fanese, coordinati dal dirigente dottor Stefano Seretti, hanno effettuato negli ultimi giorni controlli mirati presso esercizi pubblici e parchi, operando sia in uniforme che in borghese, in alcuni casi avvalendosi anche del concorso del Comando di Polizia Locale di Fano.

Le attività in questione si sono concentrate, in particolare, presso il centro storico e nel quartiere Poderino, oggetto quest’ultimo di diverse segnalazioni di genitori e residenti. I poliziotti hanno svolto diversi servizi di osservazione e vigilanza individuando la zona di via Marche, luogo di incontro di molti giovani, come luogo potenzialmente interessato da fenomeni di spaccio e consumo di sostanze stupefacenti.

Nel corso dei controlli effettuati, sono stati identificati numerosi giovani tra cui, cinque minorenni trovati in possesso di alcune dosi di hashish e marijuana per un totale di circa 40 grammi: 4 di loro sono stati segnalati quali consumatori alla locale Prefettura, dove verranno successivamente convocati, unitamente ai genitori, per le procedure del caso.

Il quinto minore è stato invece denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria in quanto ritenuto responsabile del reato di detenzione a fini di spaccio di stupefacente.Il giovanissimo è stato trovato in possesso di 8 dosi di marijuana, di un bilancino di precisione e di 100 euro in contanti, ritenuti essere il provento dello smercio della droga.