Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano, cani a spasso senza guinzaglio: «La città non è uno sgambatoio pubblico»

A denunciare questo mal costume sia i proprietari di altri cani che genitori a spasso con i bambini. Ecco le critiche di chi teme cani sciolti

cane
(Foto di VERNETO da Pixabay)

FANO – Cani a spasso senza guinzaglio a Fano. Una cattiva abitudine che sembra purtroppo oramai consolidata da parte di un numero ingente di proprietari di amici a quattro zampe e che viene puntualmente segnalata da numerosi cittadini.

A denunciare questa pratica sui social stavolta è la proprietaria di un altro cane stanca di vedere proprietari irresponsabili: «Uscire per portare il cane a fare i suoi bisogni e incontrare 3 padroni con cani propri di taglia diversa tutti senza guinzaglio!! Ho chiesto di legarli, mi hanno sbuffato e legato i propri cani. Io con il mio legato devo vedere arrivarmi contro cagnolini o cani, che non conosco e poi se il mio cane legato fa paura è colpa mia e devo mettergli la museruola (cane di 9 anni, zoppa e un po’ cieca) – e conclude –. Il guinzaglio non è uno strumento di maltrattamento ma una guida per il cane e strumento per meglio gestire situazioni impreviste. La città non è uno sgambatoio pubblico e le regole si rispettano anche se avete un microcane».

Purtroppo non si tratta di uno sfogo isolato: «Ho una bimba piccola e non mi sento al sicuro quando vado in giro, sia nei parchi, sia per le vie del centro: i proprietari lasciano i loro cani senza guinzaglio o comunque con metri di corda per cui gli animali fanno quello che vogliono a svariati metri dai loro padroni.. mi è capitato più di una volta che, cani grandi o di mezza taglia allungassero il muso dentro il passeggino… magari per semplice curiosità o perché attirati dall’odore di biscotti o cibarie varie… sono comunque animali dalle reazioni imprevedibili… eppure se lo si fa notare ai proprietari ti reagiscono stizziti motivando con frasi tipo “ma guardi che è buonissimo, non ha mai morso, è più gentile di tante persone ecc ecc”… cioè, cosa vuoi rispondere ad un invasato che dice questo? È così difficile capire che non si può equiparare un animale ad un uomo? Che istinto e ragione non sono la stessa cosa? Comunque, siccome le regole ci sono, le leggi anche, mi chiedo come mai le forze dell’ordine non facciano mai nulla…».