Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano, battibecco tra automobilisti in coda: uno estrae una mazza da baseball

Dopo un acceso dibattito, ben presto uno dei due contendenti è passato ai fatti iniziando ad inseguire l’altro turista, il tutto sotto gli occhi attoniti dei presenti

Sassonia a Fano
Sassonia a Fano

FANO – Che il caldo possa dare alla testa è un fatto risaputo e che spesso, quelle che dovrebbero essere le giornate di relax, diventino poi sfogo delle frustrazioni accumulate durante la settimana anche. Eppure, con tutta la buona volontà del caso, risulta veramente difficile giustificare quanto avvenuto nella mattinata del 13 giugno sul lungomare di Sassonia tra due automobilisti in coda.

Dopo un acceso dibattito ben presto uno dei due contendenti è passato ai fatti estraendo una mazza da baseball ed iniziando ad inseguire l’altro turista, il tutto sotto gli occhi attoniti dei presenti. Una scena che sembra tratta dalla celebre pellicola “Un giorno di ordinaria follia” del 1993 dove il protagonista semina il panico nel traffico. Considerando che siamo appena a metà giugno la sensazione è che altre tensioni (ci auguriamo, con epiloghi meno gravi) possano ben presto materializzarsi: dalla giornata odierna infatti saranno in vigore i tanto dibattuti parcheggi a pagamento.

A rendere la situazione ancora meno digeribile è la concomitante mancata apertura del sottopasso della Chiesa: «Da domani (ndr: oggi 13 giugno) partono questi famosi parcheggi a pagamento al mare – commenta una fanese – Ok, dobbiamo camminare ma almeno qualcuno sa se aprono il sottopasso della chiesa? No perché oggi era ancora chiuso e va bene camminare ma fare il giro di tutto il lido mi sembra esagerato! Da noi lavori sempre d’estate…a Riccione, visto che ci paragoniamo sempre, da maggio non si possono aprire cantieri sul lungomare».