Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano, auto ripescata nel torrente Arzilla: indagano i carabinieri

Dalle indagini dei militari è poi emerso che l’auto era stata rubata poco prima proprio a Carignano. Al momento non si esclude un collegamento con il furto con spaccata avvenuto nella notte al FanoCenter

Gli uomini dei vigili del fuoco al lavoro

FANO – È giallo sulla vettura, una Toyota Yaris, recuperata dal letto del torrente Arzilla nella mattinata del 5 settembre. È successo all’altezza del ponticello situato lungo la Strada Comunale di Carignano, che collega il quartiere al piccolo borgo fanese.

La segnalazione è arrivata ai vigili del fuoco nella prima mattinata: gli uomini del distaccamento di Fano sono intervenuti sul luogo con tre mezzi e, tramite l’ausilio di una autogru, l’hanno issata ed estratta dal corso fluviale. In un primo momento si temeva che all’interno del mezzo ci potesse essere una persona. Le autorità hanno accertato invece l’assenza di occupanti anche nei paraggi dell’incidente.

Dalle indagini dei militari è poi emerso che l’auto era stata rubata poco prima proprio a Carignano. Al momento non si esclude un collegamento con il furto con spaccata avvenuto nella notte al FanoCenter.