Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano, arrestato 22enne incensurato per spaccio di droga

A casa del giovane rinvenuti circa 170 grammi di hashish, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento

L'arresto di Emanuele Luchetti, l'infermiere anconetano, principale indagato nell'inchiesta sui falsi Green pass (Foto Polizia di Stato)

FANO – Nuovo colpo assestato dalle forze dell’ordine al mondo dello spaccio di stupefacenti fanese. Gli uomini della Polizia di Stato hanno arrestato nella serata del 16 maggio un 22enne incensurato, operaio fanese, scoperto mentre vendeva hashish.

Il giovane è stato pizzicato nei pressi dei giardinetti della zona del Flaminio, non distante da piazza del Popolo. Un’area finita da tempo sotto la lente d’ingrandimento delle autorità a causa di movimenti e frequentazioni sospette.

Lunedì sera, verso le 20, gli agenti hanno notato un veloce passaggio di consegne tra due ragazzi che sono stati subito sottoposti a fermo per un più approfondito controllo. I due hanno quasi subito ammesso la loro condotta illecita: il 22enne ha consegnato agli agenti un panetto di hashish mentre il compratore ha mostrato la dose appena acquistata per uso personale.

Per quello che riguarda il 22enne la Polizia ha esteso le verifiche anche nella sua abitazione dove sono stati rinvenuti circa 170 grammi di hashish, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Il giovane è stato così tratto in arresto. Nella mattinata del 17 maggio a Pesaro si è svolto il processo per direttissima. Il giovane ha patteggiato a 10 mesi di reclusione con pena sospesa.