Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano, 45enne stroncato da un malore mentre è in sella alla sua bici

Le autorità, dopo le prime verifiche, avrebbero scartato l'ipotesi dell'incidente stradale: per avere un quadro più chiaro si dovrà attendere l’esito dell’autopsia

mezzo del 118
Un mezzo del 118

FANO – Dramma a Fano dove un 45enne originario dello Sri Lanka ma residente in città da tempo,
sarebbe stato colto da un malore che non gli ha lasciato scampo mentre stava percorrendo la pista ciclabile in sella alla sua bici.
E’ successo nella notte a cavallo tra il 23 e 24 ottobre nel tratto di viale Adriatico, a Sassonia, non distante dall’Hotel Marina. A notare il corpo esanime a terra un passante che ha subito allertato i soccorsi. Non è dato sapere quanto l’uomo sia rimasto a terra prima di essere notato: purtroppo con l’arrivo dell’autunno la zona non è molto trafficata.

Sul posto i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso; sul luogo anche la polizia locale degli agenti del Commissariato di Fano, i quali, dopo le prime verifiche, hanno scartato l’ipotesi dell’incidente stradale. Ora, per avere un quadro più chiaro di quanto accaduto, si dovrà attendere l’esito dell’autopsia disposta dal magistrato che si dovrebbe svolgere nella giornata odierna del 25 ottobre.

Il corpo senza vita, coperto da un lenzuolo bianco, non è passato inosservato, generando sgomento tra coloro che si sono imbattuti nella scena. Un episodio, quello consumatosi sulla pista ciclabile, che ricorda il ciclista morto in circostanze analoghe ad inizio ottobre in piazza Costanzi.

Exit mobile version