Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Fano, 21enne colto in flagranza di reato alle Poste: condannato ad un anno e mezzo di carcere

Il giovane non è nuovo a reati del genere: dovrà scontare la pena nella casa circondariale Villa Fastiggi di Pesaro

Una volante della polizia

FANO – È stato condannato ad un anno e mezzo di carcere il 21enne che, nella tarda serata del 21 novembre, è stato arrestato dalla Polizia di Fano mentre si trovava all’interno dello smistamento postale sito a Fano, in viale Piceno.

I fatti si sono consumati intorno alle 22.30: il ragazzo, forzando una finestra laterale, si è introdotto nello stabile; non aveva però fatto i conti con il sistema di allarme che ha avvertito in tempo reale le forze dell’ordine. Un arresto lampo durante il quale il 21enne ha cercato inutilmente di scappare. Aveva fatto in tempo a trafugare solo uno smartphone aziendale che si trovava nel centro postale.

Durante l’udienza con il rito abbreviato che si è svolta nella mattinata del 22 novembre il giudice ha convalidato l’arresto per furto. Purtroppo il giovane non è nuovo a reati del genere: dovrà scontare 18 mesi di carcere nella casa circondariale a Villa Fastiggi di Pesaro, perché la sospensione della pena gli era già stata riconosciuta per un fatto analogo avvenuto in Toscana circa un anno fa. Nei suoi confronti è stato anche disposto un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale.