Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Centro Pagina - cronaca e attualità

Pesaro

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Davide Ippaso nuovo referente sindacale per la Confesercenti. «Pronti a un progetto sul turismo»

Confesercenti intitola la nuova sala riunioni a Francesca Ruberti. Ligurgo: «A fianco degli operatori»

Umberto Baldassarri (vicedirettore Confesercenti Pesaro Urbino), Pier Stefano Fiorelli (presidente Confesercenti Pesaro Urbino), Davide Ippaso (responsabile sindacale Confesercenti), Alessandro Ligurgo (direttore Confesercenti Pesaro Urbino)

PESARO – Davide Ippaso è il nuovo referente sindacale della Confesercenti. Dopo una vita in Confcommercio, le dimissioni e il nuovo ruolo.
Un’associazione che ha presentato gli obiettivi del 2023. E lo ha fatto con l’inaugurazione e l’intitolazione della nuova sala riunioni della sede di Pesaro alla memoria di Francesca Ruberti, giovane collega recentemente scomparsa.

«Affrontiamo il nuovo portandoci nel cuore ciò che ci rende forti – afferma il presidente Cescot Roberto Borgiani – i punti di riferimento che ci danno solidità: l’affetto, la professionalità, la gentilezza di Francesca e il suo ricordo che da oggi per noi sarà tangibile attraverso una targa affissa nella nuova aula di Pesaro a lei dedicata».

Davide Ippaso è il nuovo responsabile sindacale di Confesercenti. «Insieme con direttore e vicedirettore, sarà il braccio operativo dell’Associazione – spiega il presidente provinciale Pier Stefano Fiorelli – disponibile quindi ad accogliere tutte le istanze e le necessità degli associati, per una risoluzione pronta e immediata dei loro problemi. L’idea è di fare sindacato in modo più moderno ed efficiente, eliminando quanto più possibile le distanze non soltanto tra noi e gli operatori, ma anche tra istituzioni e imprese».

«Sono molto felice di dare avvio a questa nuova collaborazione professionale – aggiunge il direttore provinciale Confesercenti Alessandro Ligurgo – sia perché a Davide mi legano una sincera stima e una lunga amicizia, sia perché il ruolo di referente sindacale a lui affidato all’interno di Confesercenti, rafforza il nostro progetto: essere sempre più presenti sul territorio, nel quotidiano, a fianco degli operatori».

«Ho aderito alla proposta del direttore Ligurgo, a lui legato da una amicizia trentennale e da rispetto e fiducia reciproci – afferma Davide Ippaso – entro in Confesercenti per portare la mia esperienza e aiutare l’Associazione a crescere nel miglior modo possibile, in linea con il progetto di rinnovamento già avviato. Ho trovato una realtà consolidata e di esperienza, ma con un’impostazione giovane, snella e pronta per le sfide future. Abbiamo già in mente un primo progetto, importante e ambizioso, che riporterà la centralità della persona nel sistema turistico locale. Anche io amo le sfide e questa, affrontata con Confesercenti, mi ha restituito l’entusiasmo e la voglia di fare sindacato».

Lo spazio dedicato a Ruberti, situato al piano terra di via Salvo D’Acquisto, 7, sede provinciale dell’Associazione, sarà anche aula didattica adibita ai corsi Cescot, il centro sviluppo di Confesercenti dove Francesca Ruberti era tra i responsabili. Originaria di Roma e trasferitasi a Pesaro dopo il diploma al liceo linguistico e la laurea in Scienze Politiche all’Università ‘La Sapienza’, Francesca Ruberti è entrata in Confesercenti nel 2005 dove si è occupata, in particolare, del settore della formazione e dei corsi che regolamentano l’accesso alle professioni del commercio e del terziario. «Questa dedica – prosegue Borgiani – è un segno, piccolo ma importante, con il quale vogliamo esprimere e fissare nel tempo la nostra stima per Francesca e soprattutto il suo valore come persona e come collega. Una presenza la sua, che ci manca nel profondo per la capacità che aveva di ascoltare, di mediare, di trovare una soluzione ai problemi di ogni giorno, sempre con il sorriso, il garbo, l’intelligenza e la grazia naturale che sapevano contraddistinguerla».

Gradara d'Amare